Interviste

ForumPa, Dominici: “Insegnare, imparare, incontrarsi e lavorare. Ecco perché partecipare”

ForumPa2014
Gianni Dominici

è Direttore Generale di . (Foto: Flickr )

“Insegnare, imparare, incontrare persone e lavorare insieme. Ecco i quattro motivi per partecipare al ForumPa 2014.” Parola di Gianni Dominici, Direttore Generale di ForumPa, intervistato da TechEconomy a pochi giorni dall’apertura della manifestazione dedicata alla pubblica amministrazione. Dal 27 al 29 maggio, infatti, a Roma si terrà la nuova edizione dell’evento annuale in cui si parlerà del presente e del futuro della Pa italiana e di innovazione possibile, anzi ormai doverosa.

In Italia il dibattito sulla Pa e sua modernizzazione è arrivata a maturità: adesso servono soluzioni concrete. Per questo motivo l’edizione 2014 del ForumPa si muoverà su due binari principali” spiega Dominici “Quasi con una prospettiva strabica, quest’anno vogliamo ragionare di soluzioni concrete a problemi evidenti, ovvero su cose su cui si può iniziare a lavorare anche domani come OpenSiope o l’Agenda digitale, ma anche a quello che la Pa può e deve prevedere per il futuro”.
Secondo Dominici è ormai impensabile ragionare nei termini di una Pa che si ponga come soggetto unico per svolgere il servizio pubblico “E’ un modello che è entrato in crisi che va superato e il cambiamento, in questo caso, non può che essere gestito.”  Pensiamo alla mobilità cittadina. “A Roma la società dei servizi di trasporto pubblico Atac ha sperimentato in passato sistemi di car sharing, nel tipico modello dello stato funzione, ma con evidenti limiti. Poi sono arrivati i privati come Car2go e il prossimo passo sarà il peer to peer, ovvero gli stessi cittadini che si mettono al servizio di tutti. La Pa del futuro dovrà essere una pubblica amministrazione che, non solo abbraccia l’innovazione, ma che diventa partner di altri soggetti per realizzarla.

Puntando anche sui cittadini che non sono solo portatori di bisogni ma anche di competenze e di saper fare. “Il cittadino può e deve creare valore e servizi. Come sta accadendo con Airbnb” il portale online che mette in contatto persone che cercano un alloggio a breve termine con altre persone che hanno uno spazio extra da affittare, generalmente privati. “Si stima che a New York, regolamentando l’attività con una ritenuta alla fonte e con regole precise per la locazione per scongiurare attività in nero, nelle casse del comune arriverebbero 20 milioni di dollari nel solo 2014, cifra che equivale a tutte le politiche di social housing previste dalla città”. Perché rinunciarvi solo per la mancata capacità di gestire il cambiamento?

Una doppia riflessione, quella della Pa del presente e del futuro, che animerà tre intense giornate ricche di avvenimenti: sono previsti ben 63 convegni, incentrati sui temi della riforma della Pa, revisione della spesa, programmazione europea, Pa digitale, Open Government, imprese e sviluppo, oltre 100 seminari formativi, e non mancheranno momenti di approfondimenti generati da community di rilevo come quella degli Innovatori della PA, la community delle Wister, donne impegnate nella diffusione delle tecnologie, e l’Osservatorio Nazionale Smart city dell’ANCI. Spazio anche agli esperti stranieri e alle istituzioni dello Stato come il Sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei Ministri Graziano Delrio, che chiuderà la manifestazione il 29, e sei i Ministri: il Ministro per la Semplificazione e la Pubblica Amministrazione Maria Anna Madia nell’evento inaugurale , nei giorni a seguire, il Ministro per la Salute Beatrice Lorenzin, il Ministro dell’Economia e delle Finanze Pier Carlo Padoan, il Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti. Infine Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali Giuliano Poletti. Attesi più di 20.000 visitatori in presenza a cui si aggiungeranno gli spettatori che seguiranno l’evento in rete tramite dirette streaming su Innovatv.it, che nel 2013 ha toccato i 12mila utenti unici collegati.

La vastità dei temi trattati dal ForumPa testimonia il suo essere un potente luogo di “condensazione delle reti” spiega Gianni Dominici. “Reti di esperti e professionisti che lavorano tutto l’anno all’innovazione della PA possono incontrarsi fisicamente per confrontarsi, per scambiarsi idee e soprattutto per contaminarsi”. Il mondo digitale non ha soppiantato gli incontri in presenza, esattamente come accade con i social network “Contrariamente a quanto si possa pensare, con i social media come Facebook si moltiplicano le occasioni di incontri reali, perché esso ha allargato molto le reti di conoscenze delle persone che, alla fine, vogliono anche vedersi.”  Il ForumPA fa la stessa cosa: per insegnare, imparare, incontrare persone e lavorare insieme. 

3 commenti

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

3 Comments

  1. Pingback: ForumPA 2014: e-learning e cultura digitale nel Barcamp InnovatoriPa | Tech Economy

  2. Pingback: Al ForumPa 2014 si parla di OpenGovernment e partecipazione | Tech Economy

  3. Pingback: Uber, sharing economy e proteste: tutto quello che c’è da sapere | Tech Economy

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This