Market & Business

Tripadvisor nel miriro dell’Antitrust per pratica commerciale scorretta

TripAdvisor

Anche nel mirino dell’ che, dopo Booking.com ed Expedia, ha avviato un procedimento per pratica commerciale scorretta nei confronti di Tripadvisor per verificare se la società adotti misure idonee a prevenire e limitare il rischio di pubblicazione di false recensioni, sia sotto il profilo informativo che relativamente alle procedure di registrazione. La decisione dell’Autorità garante per la concorrenza ed il mercato – si legge nell’avviso pubblicato dal Garante – “è stata adottata alla luce delle numerose segnalazioni pervenute da parte di consumatori, di proprietari di strutture turistiche (alberghi, ristoranti e altri luoghi di ritrovo) e dell’Associazione Unione Nazionale Consumatori”. 

La notizia è stata accolta con soddisfazione da molte associazioni: “Nel 2009 – spiega il presidente di Codacons Carlo Rienzi in una nota – denunciammo come alcune recensioni negative di Tripadvisor relative ad alberghi riminesi fossero sospette e, secondo gli stessi esercenti, a rischio falsità. Recensioni che, di fatto, provocarono un danno alla categoria, spingendo i consumatori verso altre strutture e altre zone di villeggiatura”. L’associazione dei consumatori si mostra favorevole alla possibilità per gli utenti di commentare pubblicamente i servizi resi da ristoranti e strutture turistiche, ma ritiene indispensabile un controllo sulle recensioni, affinché queste siano sempre veritiere e non provengano da altri operatori con l’intenzione di danneggiare un concorrente.

La notizia di oggi di una istruttoria avviata nei confronti di Tripadvisor sulle false recensioni completa un quadro da vari anni stigmatizzato dalla Federazione” commenta in una nota Federalberghi, che “esprime apprezzamento per questa ulteriore iniziativa dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, che dedica al settore quell’attenzione che merita uno dei pilastri dell’economia italiana”. “Il faro acceso sul portale più famoso a livello mondiale di commenti e recensioni ci auguriamo che porti in brevissimo tempo a svelare un’altra contraddizione dell’online che offre a soggetti interessati la opportunità di condizionare le scelte di acquisto dei consumatori e le politiche di marketing delle aziende.” 

Ma non tutti la pensano così. “È inutile fare battaglie contro i colossi mondiali, si perdono in partenza. Dobbiamo invece essere noi propositivi e creativi” spiega il presidente di Confturismo-Confcommercio e presidente del gruppo Uvet, Luca Patanè, che ha espresso la sua opinione nel corso della Conferenza italiana del turismo. “Aprire una procedura può servire ma anche non servire – prosegue Patanè – ciò che succede con Booking.com avviene anche perché è disaggregata la nostra offerta di accoglienza”. “Dobbiamo chiederci, per esempio, come mai nessuna azienda che opera nel settore del digitale nasce e resta in Italia”, conclude il presidente di Confturismo.

TripAdvisor, invece, non rilascia commenti su indagini in corso. In riferimento alle recensioni pubblicate sul sito, TripAdvisor contrasta qualunque tentativo di frode con ogni mezzo e abbiamo fiducia nei nostri sistemi e processi. Ogni singola recensione passa attraverso il nostro sistema di monitoraggio che ne mappa il come, cosa, dove e quando. Questo sistema utilizza algoritmi sofisticati per identificare gli schemi di attività, impiegando le migliori pratiche adottate in vari settori”. Questa la risposta, riportata da Ansa, dell’ufficio stampa di TripAdvisor in merito alla notizia dell’apertura dell’ istruttoria. “Abbiamo un team di più di 200 specialisti dei contenuti – prosegue l’ufficio stampa di TripAdvisor – che conducono investigazioni manuali su ogni singola recensione segnalata dai nostri sistemi e su ogni segnalazione ricevuta dai proprietari o dagli utenti. Adottiamo anche forti penalizzazioni per scoraggiare i frodatori e la stessa natura del nostro sito ci permette di rettificare velocemente ogni possibile inesattezza. Niente è più importante per noi di essere certi che i viaggiatori possano ottenere una fotografia accurata e utile delle proprietà e destinazioni che ricercano su TripAdvisor. Sfortunatamente, tutte le più importanti compagnie di servizi devono confrontarsi con la sfida delle frodi ma, sostanzialmente, se le persone non considerassero le recensioni sul nostro sito utili e accurate, non continuerebbero a tornare”.

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. Pingback: False recensioni, istruttoria Antitrust su Tripadvisor. "Verifiche sulle … – Quotidiano.net | Sindacato UNSIAU

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This