She.Web

Donne in ICT: Marinella Scarico, informatica di professione

Marinella Scarico si definisce girl geek e green, ma è prima di tutto una programmatrice che ha trasformato la passione per i viaggi, la scrittura e l’ambiente nel proprio lavoro di energy manager, social media manager e web writer. Fin da bambina Marinella alterna tastiera a carta e penna. Indimenticabile il suo primo pc: un 386 regalato dal papà con Windows 3,1 e tanti dischetti per i giochi come Tetris e Space Invaders.

IMG_63355379374865

Marinella Scarico è energy manager, social media manager e web writer.

Per la scelta della scuola superiore avevo individuato il percorso da perito informatico – afferma Marinella Scarico – ma i professori lo sconsigliarono ai miei genitori: una donna che sceglieva un percorso di studi così “maschile” a quei tempi non andava bene. Mi suggerirono, così, ragioniere programmatore visto che ero brava anche con i numeri”. A scrivere codice però Marinella non impara sui banchi di scuola ma grazie ad un corso di formazione di sei mesi su Cobol e Cics al quale segue un inserimento in azienda. “Il corso era tenuto da un bravissimo e preparato insegnante – racconta Marinella – che mi ha fatto appassionare alla programmazione, tanto che per 10 anni ho fatto questo lavoro”. Poi il passaggio ai social network e alla gestione degli aspetti ambientali, il tutto accompagnato da corsi di approfondimento e specializzazione.

3 cose positive del tuo lavoro e 3 per le quali lo cambieresti domani

Tra le cose con il segno più metterei il fatto che non si smette mai d’imparare e di conoscere nuove e belle persone. La terza cosa bella la lascio a Ecoturismonline che mi dà l’opportunità di viaggiare e raccontare l’Italia ecosostenibile. Se ci fossero tre motivi per cambiare anche domani, questo lavoro io lo avrei già lasciato. Diciamo che è difficile far comprendere ciò che si fa e soprattutto l’importanza dei social network alle aziende. Ma basta non arrendersi.

Tre qualità che deve avere chi vuol fare il tuo stesso lavoro

  • Essere paziente (molto)
  • Essere curioso (sempre)
  • Essere desideroso di studiare e imparare continuamente

Gli ostacoli incontrati e il modo in cui li hai superati

L’ostacolo più grande l’ho incontrato appena iniziato a lavorare: una donna programmatore di computer in una grande azienda non era accettata. Ma è bastato dimostrare competenza e professionalità, possibili solo se si ama ciò che si fa. In quegli anni avevo orari di lavoro assurdi, ma mi interessava solo imparare e apprendere il più possibile.
Da quando mi sono messa in proprio gli ostacoli non mancano di certo, ma il credere in quello che si fa dà la forza giusta per andare avanti con entusiasmo.

Un libro che ha cambiato il tuo modo di pensare

The Future of Management di Gary Hamel, un libro su innovazione e impresa, con esempi di aziende famose quali Google, WL Gore, Whole Foods e IBM. Dovrebbero leggerlo tutti gli imprenditori a mio avviso.

Per programmare come Marinella il segreto sta tutto nella passione, quella forte che nasce quando capisci di poter costruire qualcosa di tuo. Perché come scrive Linus Torvalds “Mentre in fisica devi capire come è fatto il mondo, in informatica sei tu a crearlo. Dentro i confini del computer, sei tu il creatore. Controlli – almeno potenzialmente – tutto ciò che vi succede. Se sei abbastanza bravo, puoi essere un dio. Su piccola scala”. 

Sonia Montegiove

Sonia Montegiove

Responsabile editoriale di Tech Economy.
Presidente dell’Associazione LibreItalia, è analista programmatore e formatore. È giornalista per passione ed è entrata a far parte della redazione di Girl Geek Life , convinta che le donne possano essere avvicinate alle nuove tecnologie scrivendo in modo chiaro e selezionando le notizie nel modo giusto.

Facebook Twitter Skype 

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This