Market & Business

Samsung lavora sul Mobile Security per “corteggiare” le imprese

Nuovi orizzonti per che punta al Mobile Security per confermare il rapporto di fiducia con le aziende attraverso l’aggiornamento del sistema di sicurezza Knox.

Nel 2011 Samsung Mobile ha lanciato un programma chiamato Samsung for Enterprise (SAFE) impegnato nella sicurezza di base per i dispositivi mobili utilizzati in contesti aziendali. Ma questo sforzo iniziale per ingraziarsi i reparti IT non è andato abbastanza lontano per soddisfare le esigenze delle imprese. Così lo scorso anno Samsung ha annunciato il lancio del programma Knox, dedicato all’implementazione di sistemi di sicurezza avanzati.

Knox 1.0 includeva una versione con protezione avanzata di Android e prevedeva un “contenitore” per separare i dati di lavoro dai dati personali. A febbraio, invece, Samsung ha annunciato l’avvio di Knox 2.0, un progetto dedicato alle transazioni on line cloud-based e al controllo dei servizi e delle applicazioni Samsung che offre una Marketplace con all’attivo 150 applicazioni business-class.

Abbiamo adottato un approccio globale, differenziando la nostra offerta e fcendo in modo che tutti lavorino insieme per soddisfare le esigenze dei nostri clienti“, afferma Nick Rea, Vice presidente della sezione soluzioni tecniche presso il Samsung Mobile’s Business Innovations Group.

I prodotti Samsung, in particolare smartphone e tablet popolari nel mercato consumer, si stanno avvicinando sempre di più alla imprese attraverso programmi BYOD (Bring-Your-Own-Device), anche se il percorso sembra lungo per il gigante coreano dell’elettronica di consumo.

La questione sicurezza naturalmente è al centro dell’impegno di Samsung che attraverso i suoi programmi SAFE e Knox sta tentando di tranquillizzare le imprese. Secondo McNicol “i dispositivi gestiti con SAFE sono per gli utenti occasionali, per chi controlla il calendario, i contatti e le email. Knox invece punta ad occuparsi della sicurezza aziendale“, come quella richiesta da attori come le società impegnate nei servizi finanziari, governativi e del settore sanitario.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This