Market & Business

Google: accordo con Room 77 per migliorare ricerche e prenotazioni hotel

Room 77

punta a rafforzare la sua presenza nel mercato delle prenotazioni on line degli hotel direttamente dal suo motore di ricerca e lo fa attraverso l’accordo stabilito con Room 77, la start up che si occupa di software per la prenotazione online di hotel. La casa di Mountain View punterebbe a migliorare non solo le ricerche ma anche, spiegano gli osservatori, a invogliare gli utenti ad organizzare vacanze e viaggi nell’ambito di Google, senza consultare portali ad hoc, come Tripadvisor ed Expedia. In più il team di ingegneri del colosso californiano si arricchirà di nuove risorse. In particolare Room 77 sta lavorando a un sistema per le prenotazioni del proprio soggiorno da piattaforme mobili.

Le conseguenze di questa mossa, a livello pubblicitario, agli analisti appare evidente: il potenziale aumento dei prezzi delle inserzioni e una crescita esponenziale di visibilità. Secondo il Wall Street Journal, infatti, l’operazione potrebbe attrarre nuovi inserzionisti del mondo alberghiero e bypassare le agenzie di viaggio online, che guadagnano circa il 25% su ogni prenotazione. D’altro canto la notizia potrebbe avere dei risvolti negativi, visto che i maggiori inserzionisti sul motore di ricerca sono proprio le agenzie di viaggio.

Se prendiamo in considerazione il mercato americano, solo negli Stati Uniti, secondo i dati del World Travel & Tourism Council, la spesa totale per viaggi e turismo l’anno scorso ha toccato i 450 miliardi di dollari mentre per il 2014 dovrebbe crescere ulteriormente del 3,5%.

 

 

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This