Market & Business

Apple punta sui chip giapponesi della Renesas

apple

 è in trattative con la l’azienda giapponese Electronics per acquisire il ramo che produce e progetta chip per i display degli smartphone utili a migliorare la qualità delle immagini e la durata della batteria. Le trattative puntano al 55% del capitale dell’azienda che si aggira intorno ai 479 milioni dollari.

Nonostante la fetta di mercato degli smartphone stia subendo un rallentamento, Apple sembra voler portare questa tecnologia di base in-house piuttosto che delegare lo sviluppo al fornitore, seguendo la tradizione della casa di Cupertino a seguire direttamente e senza intermediari la crescita di ciascuna filiera produttiva.

Apple, secondo il sito Nikkei Asian Review,  ha quindi messo gli occhi sulla Renesas SP Driver, una joint venture che nasce dall’incontro tra Renesas con Sharp e la taiwanese Powerchip, che gode di ottima salute, come confermato anche dagli utili dello scorso anno, intorno ai 58 milioni di dollari. L’operazione dovrebbe riguardare tutti i 240 lavoratori della divisione, che continuerebbero a lavorare alle dipendenze di Apple, e si dovrebbe concludere entro l’estate del 2014. Renesas SP Drivers, è il ramo dell’azienda che produce driver e controller per pannelli Lcd di grandi e piccole dimensioni, con una quota di mercato di circa un terzo. Questi chip determinano la qualità di un display e le prestazioni e l’efficienza energetica complessiva di un telefono cellulare – si dice per tenere conto di circa il 10 % di utilizzo della batteria.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This