Device

Wearable device: Intel completa l’acquisizione di Basis

basis-intel

La notizia era già circolata qualche giorno fa rivelata da TechCrunch ma in queste ore è arrivata la conferma ufficiale da parte delle aziende interessate:  ha appena annunciato di aver completato l’acquisizione di Basis Science, azienda specializzata in device indossabili con applicazioni legate alla salute e al benessere, come Basis B1, un braccialetto che, una volta indossato, è in grado di registrare  dati su frequenza cardiaca, le fasi del sonno , movimento e  calorie bruciate.  I dettagli economici dell’affare non sono stati rivelati ma ma secondo TechCrunch, Intel ha pagato circa 100 milioni di dollari.

Intel ha dichiarato che l’acquisizione è parte di uno sforzo per ampliare le proprie competenze nell’ampio, e promettente mondo, dei device indossabili che la vedrà non tanto apporre il suo nome su oggetti creati da altri, ma l’obiettivo è di creare progetti, disegni, chipset e altre tecnologie che possano essere usate dai suoi clienti per lo sviluppo di gadget indossabili. 

Già al CES 2014 Intel aveva presentato alcuni progetti sul tema, tra cui un paio di auricolari intelligenti che possono sollecitare chi lo indossa di mantenersi in esercizio e un prototipo di SmartWatch ma Intel aveva già espresso interesse per il mondo dei weareable device anche quando ha investito in Recon Instruments lo scorso anno.

I prodotti di Basis continueranno ad essere venduti tramite gli attuali canali di vendita della società che, secondo TechCrunch, è stato in trattative anche con Google , Apple , Samsung e forse Microsoft prima di chiudere l’accordo con Intel.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This