Market & Business

Zuckerberg punta sull’ intelligenza artificiale e investe in Vicarious

intelligenza artificiale

La Silicon Valley guarda con crescente attenzione all’. Dopo l’acquisizione di DeepMind da parte di Google, ora è Mark Zuckerberg a scommettere – riporta il Wall Street Journal – nel settore investendo in ben 4o milioni di dollari insieme all’attore Ashton Kutcher a ed Elon Musk, il fondatore di Tesla.

L’obiettivo che Vicarious si pone è ambizioso: replicare la neocorteccia, ovvero quella parte del cervello umano che vede, controlla il corpo, capisce il linguaggio e sa fare i conti. Tradurre la neocorteccia in un codice per computer consente di avere un”computer che pensa come una persona, ma che non mangia o dorme” afferma il co-fondatore di Vicaroius, Scott Phoenix. Per raggiungere il suo obiettivo Vicarious, come tutte le altre aziende attive nell’intelligenza artificiale, potrebbe impiegare decenni.

Ma per la Silicon Valley le applicazioni attuali sono già piene di possibilità di crescere: gli algoritmi di intelligenza artificiale potrebbero essere usati per conoscere meglio i gusti, gli interessi e le abitudini dei navigatori, offrendo vantaggi a Google, e gli altri big hi-tech. già la usa per il riconoscimento facciale che consente di identificare le foto degli amici, e di recente ha assunto un leader dell’intelligenza artificiale, Yann LeCun, per la gestione di un nuovo laboratorio. Vicarious, che fra i suoi co-fondatori ha il neuroscienziato Dileep George, non registrerà utili nel breve termine. Ed è una società talmente riservata che non comunica neanche il proprio indirizzo nel timore che possa divenire bersaglio di spionaggio industriale o di hacker.

Un portavoce di Facebook ha dichiarato che l’investimento di Zuckerberg è a titolo personale e non riflette l’interesse di Facebook ad usare il software di Vicarious. C’è da crederci?

3 commenti

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

3 Comments

  1. Pingback: Zuckerberg punta sull' intelligenza artificiale e investe in Vicarious – Tech Economy | Sindacato UNSIAU

  2. Pingback: La Silicon Valley punta – La Stampa | Sindacato UNSIAU

  3. Pingback: Mark Zuckerberg pianifica la sua Intelligenza Artificiale per il 2016: una novità? | Tech Economy

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This