ICT & Telco

ZTE: mondo fisico e digitale convergono nel 5G

5g-phone

lo ha detto di recente: la tecnologia è fondamentale per la competitività futura dell’Europa, capace di avere impatti e ricadute positive nella vita di tutti.  Nella prospettiva, infatti, della moltiplicazione delle connessioni all’aumento della portata delle stesse, è fondamentale potersi avvalere delle potenzialità tecniche di una “tecnologia più efficiente e onnipresente per trasportare il traffico dati“ come spiega la stessa Ue.

Lo ribadisce anche il rapporto , “5G – Driving the Convergence of the Physical and Digital Worlds”, secondo cui la tecnologia 5G renderà possibili interazioni senza soluzione di continuità tra gli individui, oltre alla connettività tra persone e macchine, creando un nuovo ecosistema digitale nel quale ogni persona o macchina connessa può essere produttore e consumatore d’informazioni, portando così a una crescita accelerata del traffico di rete. Per gestire le esigenze degli utenti 5G, le reti acquisiranno maggiore intelligenza, facilità d’uso e versatilità, combinando così le migliori caratteristiche delle reti cellulari e wireless locali.

Il 5G sarà il catalizzatore della convergenza fra reti, servizi e dispositivi, e aprirà nuove prospettive per utenti e organizzazioni”, ha spiegato Zhao Xianming, vicepresidente e CTO di ZTE. “Per fornire la migliore esperienza utente per i futuri servizi 5G, il settore delle telecomunicazioni dovrà collaborare con altre filiere nel settore per sviluppare una comprensione approfondita di come questa tecnologia possa soddisfare le esigenze di diversi settori economici”.

Nell’era 5G, mondo fisico e sfera digitale corrispondente saranno sempre più vicini, con un coinvolgimento e un’interazione reciproca che avverranno attraverso rapidi scambi di informazioni. La mappatura digitale del mondo fisico sarà conseguenza della crescente integrazione nelle reti 5G di diverse filiere: vendita al dettaglio, medicina, istruzione, intrattenimento, trasporto e finanza.

Secondo ZTE la ricerca sulla tecnologia 5G si concentrerà sull’esperienza utente e non si limiterà all’espansione della capacità di rete. La tecnologia 5G supporterà una gamma molto più ampia di servizi e applicazioni informatiche interconnesse, man mano che le reti sviluppano nuove capacità di soddisfare esigenze sociali e aziendali sempre maggiori, oltre a quelle dei singoli consumatori. Per fornire un’esperienza utente ottimale, i ricercatori 5G dovranno sviluppare nuovi servici centrati sull’utente, offrendo modelli basati sull’uso e sui servizi utilizzati. 

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This