Market & Business

Yahoo lascia l’Italia e trasferisce i servizi a Dublino

Yahoo

La notizia è arrivata via mail agli utenti e poi è stata confermata da una nota ufficiale della società. Dal 21 marzo i servizi di ! di Europa – quindi anche Italia – Africa e Medio Oriente traslocheranno a , in Irlanda, dove saranno centralizzati e gestiti da un’unica società. La decisione, spiega l’azienda guidata da Marissa Mayer, è dovuta ad una “più estesa infrastruttura dei data center” e al fatto che Dublino “è già la casa europea di una serie di aziende tecnologiche mondiali”.

I contratti di servizi popolari come la mail di Yahoo, Messenger e anche quelli della piattaforma di foto Flickr europei, africani e medio orientali verranno trasferiti alla nuova società Yahoo! Emea Limited, che sarà dunque sottomessa al diritto irlandese. Poiché questi servizi comportano il trattamento dei dati personali e ci sarà una conseguente modifica delle condizioni generali di utilizzo, gli utenti che non sono d’accordo hanno la facoltà di chiudere il proprio account prima del 21 marzo. In caso contrario la società darà per scontata l’accettazione del passaggio di consegne alla Yahoo! Emea che gestisce anche le tematiche relative alla privacy.

La decisione, sottolinea l’azienda californiana, segue il processo di “espansione in Irlanda già iniziato lo scorso anno” relativo soprattutto ai data center e che prevedeva l’assunzione di 200 nuove persone. Inoltre Yahoo! a Dublino ha già uffici aperti dal 2003. “Pensiamo che sia nell’interesse dei nostri utenti avere una sede unica che fornisca tutti i servizi per tutti gli utenti della regione”, specifica Sunnyvale. Yahoo! non è l’unico colosso del web ad aver scelto l’Irlanda, paese che offre un sistema fiscale favorevole. Yahoo! sostiene però che non cambierà nulla sul fronte tasse. “Rispettiamo le leggi locali, paghiamo le tasse in ogni paese”, ha spiegato alla France Press un portavoce del gruppo in Francia.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This