Market & Business

Yahoo: trimestrale deludente, ricavi giù del 2%

Yahoo

! non convince. La trimestrale mostra le difficoltà di Marissa Mayer ad attirare più pubblicità: i ricavi, esclusi i costi di acquisizione del traffico, calano del 2% a 1,2 miliardi di dollari e l’utile netto sale del 28% a 348 milioni di dollari grazie al redditizio investimento in Alibaba, il colosso internet cinese. “Sono incoraggiata dalla performance di !, i nostri investimenti ci hanno consentito di offrire buoni prodotti ai nostri clienti e gettare le fondamenta per una crescita dei ricavi”, afferma l’amministratore delegato di !, Marissa Mayer. “Abbiamo migliorato la nostra struttura di capitale. Continuiamo a restituire capitale agli azionisti – mette in evidenza Ken Goldman, chief executive officer di ! -, con il riacquisto di 129 milioni di azioni a un prezzo medio di 29,35 dollari l’una per un totale di 3,3 miliardi di dollari nel 2013”.

Ad anticipare una trimestrale non ottimale per il colosso americano erano stati anche due licenziamenti “eccellenti”, entrambe legati al tema pubblicità: il primo a saltare era stato Henrique de Castro, il chief operating officer proprio a causa di una raccolta pubblicitaria ritenuta insufficiente, seguito dal direttore editoriale Jay Singh

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This