News

Nuovi rumor su Paper, Facebook in cerca di redattori?

Paper, il nuovo servizio di news targato che pare sia in dirittura d’arrivo, non proporrà notizie basandosi su un algoritmo – come ad esempio fa Flipboard – ma grazie a professionisti dell’informazione “analogici”, in carne ed ossa.

Secondo nuove indiscrezioni che arrivano dal blog Re/code, il social network starebbe arruolando redattori per la piattaforma nascente. I professionisti della comunicazione, spiega Re/code, avranno il compito di scandagliare le notizie di una decina di settori e dovranno proporre un mix delle “storie migliori” per ogni sezione. Tutti gli articoli saranno scelti da questi redattori. , secondo le fonti, non sostituirà il News Feed, il flusso di notizie nelle bacheche degli iscritti, oltre un miliardo, ma sarà un servizio a parte, non si sa ancora se sotto forma di app o sul web. Sarà invece subordinato al flusso di notizie in quando potrà contenere soltanto quegli articoli che i media hanno già condiviso su Facebook.

L’obiettivo di Paper, infatti, dovrebbe essere proprio quello di incentivare gli editori a condividere sempre più contenuti sulla piattaforma social, invogliando gli iscritti a passare più tempo sulla piazza virtuale. E di conseguenza garantendo più “occhi” agli inserzionisti pubblicitari. Una sfida non solo ad altri aggregatori di notizie come Google News o Flipboard ma anche a piattaforme come Twitter sempre più gettonate per “informarsi” sui temi caldi del momento. Facebook Paper secondo Re/code potrebbe vedere la luce nelle prossime settimane. L’indiscrezione al momento non è stata confermata.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This