News

Nuovi rumor su Paper, Facebook in cerca di redattori?

paperfacebook

Paper, il nuovo servizio di news targato che pare sia in dirittura d’arrivo, non proporrà notizie basandosi su un algoritmo – come ad esempio fa Flipboard – ma grazie a professionisti dell’informazione “analogici”, in carne ed ossa.

Secondo nuove indiscrezioni che arrivano dal blog Re/code, il social network starebbe arruolando redattori per la piattaforma nascente. I professionisti della comunicazione, spiega Re/code, avranno il compito di scandagliare le notizie di una decina di settori e dovranno proporre un mix delle “storie migliori” per ogni sezione. Tutti gli articoli saranno scelti da questi redattori. , secondo le fonti, non sostituirà il News Feed, il flusso di notizie nelle bacheche degli iscritti, oltre un miliardo, ma sarà un servizio a parte, non si sa ancora se sotto forma di app o sul web. Sarà invece subordinato al flusso di notizie in quando potrà contenere soltanto quegli articoli che i media hanno già condiviso su Facebook.

L’obiettivo di Paper, infatti, dovrebbe essere proprio quello di incentivare gli editori a condividere sempre più contenuti sulla piattaforma social, invogliando gli iscritti a passare più tempo sulla piazza virtuale. E di conseguenza garantendo più “occhi” agli inserzionisti pubblicitari. Una sfida non solo ad altri aggregatori di notizie come Google News o Flipboard ma anche a piattaforme come Twitter sempre più gettonate per “informarsi” sui temi caldi del momento. Facebook Paper secondo Re/code potrebbe vedere la luce nelle prossime settimane. L’indiscrezione al momento non è stata confermata.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This