Legal & Digital Rights

Datagate: Snowden, la “talpa”, soddisfatto delle rilevazioni

Edward Snowden ritiene di aver vinto. È soddisfatto del terremoto che ha causato con le sue rivelazioni sul programma di massiccia sorveglianza elettronica realizzato dalla National Security Agency, la Nsa. “Per me, in termini di soddisfazione personale, la missione è già compiuta“, ha detto in una lunga intervista al Washington Post. “Io ho già vinto. Da quando i giornalisti sono stati in grado di scrivere, tutto ciò che ho tentato di fare si è concretizzato. Perchè io non volevo cambiare la società. Io volevo dare la possibilità alla società di decidere se cambiare se stessa“, ha affermato la cosiddetta talpa del .

Dopo mesi di rivelazioni Snowden ha affermato che “il giuramento di fedeltà non è un giuramento di segretezza”, perchè “è un giuramento alla Costituzione”. “È un giuramento che ho mantenuto, e che Keith Alexander e James Clapper no“, ha aggiunto, riferendosi al direttore della National Security Agency e al direttore della National Intelligence. “Io non sto cercando di demolire la Nsa, io sto lavorando per migliorarla…Sto ancora oggi lavorando per la Nsa. Loro sono gli unici che non se ne sono accorti”, ha detto. Ogni giorno, a Mosca, continua a seguire gli sviluppi del dibattito che ha innescato, che ha raggiunto il Congresso e le cancellerie dei maggiori Paesi del mondo, ha affermato.

2 commenti

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

2 Comments

  1. Pingback: 25 – 12 – 2013 I RASSEGNA STAMPA DALL’ITALIA ED DALL’ESTERO - Update News About Art And Holidays – Notizie Taormina

  2. Pingback: Principi privacy del Safe Harbor invalidi, cosa fare ORA? | Tech Economy

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

Inizio
Shares
Share This