Market & Business

Facebook e Zuckerberg lanciano nuova offerta di titoli da 3,9 miliardi

facebook dollari

e il suo amministratore delegato Mark Zuckerberg lanciano una nuova offerta di titoli da 3,9 miliardi di dollari alla vigilia dello sbarco sullo S&P 500, il listino di riferimento di Wall Street. Una maxi-vendita per trarre vantaggio degli elevati prezzi raggiunti dalle azioni e che potrebbe concedere al social network le risorse necessarie per una importante acquisizione.

Facebook offrirà 70 milioni di titoli, inclusi i 41,4 milioni che Zuckerberg metterà in vendita e che potrebbero tradursi, in base alla chiusura di mercoledì, in entrate per 2,3 miliardi di dollari da usare per pagare le tasse sull’esercizio delle stock option per l’acquisizione di 60 milioni di azioni. Con la vendita Zuckerberg riduce lievemente il suo controllo sulle società al 62,8% dei diritti di voto a fronte del 65,2% attuale. L’offerta mostra la strada compiuta da Facebook dall’: “Possono vendere titoli sul mercato e il fatto che questo sia considerato positivo mostra quanto la società si sia fatta strada fra gli investitori” afferma Brian Wieser, analista di Pivotal Research.

I proventi dalla vendita dei 27 milioni di titoli Facebook saranno usati per l’acquisto di nuove tecnologie e altri asset, anche se “non è stato definito alcun uso specifico al momento” afferma Facebook. Ma, secondo gli osservatori, con i ricavi della vendita insieme alla nuova linea di credito alla quale può accedere e che le consente di ottenere finanziamenti per 6,5 miliardi di dollari e 3 miliardi di dollari in contanti, Facebook è in grado di compiere una importante acquisizione.

Facebook potrebbe valutare l’acquisto di un app social e di chat nel tentativo di mantenere la propria leadership nel social network. I titoli Facebook sono raddoppiati dall’inizio dell’anno e, nella seduta odierna con i listini americani in calo, chiudono perdendo lo 0,94% a 55,05 dollari per azione. Nel cedere le proprie azioni, Zuckerberg donerà anche 18 milioni di titoli, con un valore di 1 miliardo di dollari, alla Silicon Valley Community Foundation, gruppo filantropico di ricerca e di investimento.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This