Market & Business

#WebTax riformulata: sparisce obbligo di partita Iva per e-commerce

WEBTAX

La commissione Bilancio della Camera riscrive e alleggerisce la dopo le forti critiche arrivate all’indomani della sua approvazione, da esperti ma anche attori della politica come Matteo Renzi: riformulata, per non penalizzare eccessivamente i giganti e tutte le imprese che operano su , dalla nuova versione della altresì nota “ tax” è dunque scomparso l’obbligo di aprire partita Iva per tutti i soggetti che effettuano il servizio di commercio elettronico diretto o indiretto. Rimane invece in piedi la necessità di dotarsi della partita Iva per la pubblicità online e per il diritto d’autore.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This