eBusiness

E-mail marketing: da MailUp arriva la fotografia del settore

MailUp

Uno scenario in crescita, maggiore attenzione ad un utilizzo professionale dell’email marketing, profilato e programmato, insieme a un’aumentata consapevolezza dell’importanza dell’infrastruttura di invio certificata, e alla creazione di template responsive per mobile, visto che circa il 30% delle email viene oggi letta su smartphone a tablet. Abitudine, quella della lettura in mobilità, che contribuisce, ad esempio, a contrarre i tempi di lettura delle e-mail: più del 15% delle aperture avviene già entro la prima ora ed entro le 2 ore, il 27% dei destinatari ha aperto e letto le comunicazioni.

E’ questo il panorama dell’ così come fotografato dalla ricerca annuale di , Email Marketing StatisticsL’analisi offre una panoramica sulle percentuali di riferimento del settore, le abitudini degli utenti e i trend globali, tutti dati utili per chi si occupa di marketing e comunicazione e intende ideare strategie, anticipare scenari e sfruttare con successo le chiavi del cambiamento.

Tra i dati più interessanti della ricerca, efficacemente sintetizzata in questa infografica, emerge che, in generale, in termini di tassi di apertura (OR) e di percentuali di clic (CTR), le migliori performance sono quelle registrate dalle email transazionali (poiché contengono informazioni puntuali e personalizzate dedicate al singolo destinatario), mentre tra Direct Email marketing e newsletter, è quest’ultima a ottenere le percentuali di apertura e click più elevate, soprattutto se le le DEM vengono inviate a segmenti ben profilati. Osservando, invece, il settore di appartenenza e la tipologia di business delle aziende committenti di azioni di e-mail marketing, si nota che le migliori performance, in termini di tassi di apertura si hanno tra i settori Assicurazioni/Finanza/Banche, Commercio all’ingrosso e Ristorazione; mentre in termini di percentuali di click risultati significativi sono stati raggiunti nei settori Automotive, Associazioni/Organizzazioni politiche e nella Ristorazione.

MailUp

I social network, sottolineano da MailUp, entrano anche nel mondo dell’e-mail marketing, e si diffonde la pratica della condivisione dei messaggi e-mail anche su Facebook e soci. Tra i social network che hanno registrato le percentuali di condivisioni dei messaggi email emerge, che proprio Facebook, le cui condivisioni corrispondono all’82% del totale, batte nettamente tutti gli altri social. Seguono Twitter con il 9% e Linke­dIn con il 4%. Tra DEM e newsletter, sono le email di natura pubblicitaria a registrare più della metà del totale delle condivisioni con una percentuale nettamente superiore.

Infine, sulla base dei 783 milioni di indirizzi email, che costituiscono un sottoinsieme del totale di 3,4 miliardi di account stimati dall’ultimo Email Statistics Report, emerge una fotografia attuale e realistica sulla distribuzio­ne dei vari provider di email. I cinque principali domini coprono quasi il 90% della totalità degli indirizzi: Hotmail, Libero, Gmail, Yahoo, Telecom.

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. Pingback: Nuvole nere sul digitale per l’Italia: contro la cultura della circolazione | Tech Economy

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This