ICT & Telco

Etno: Telco europee in difficoltà ma 2014 sia anno del cambiamento

etno

La situazione del settore delle telecomunicazioni in europa è difficile, con un continuo calo dei ricavi e investimenti bassi rispetto ai competitor globali, ma si guarda al 2014 come all’anno che potrebbe portare la svolta. È quanto emerge dall’Annual Economic Report 2013 di , l’associazione europea degli operatori . Nel 2012 i ricavi, pari a 273,8 miliardi di euro, sono stati dell’1,8% più bassi rispetto all’anno prima, mentre le stime per il 2013 prevedono un ulteriore calo del 2,8% per i membri e del 3,7% nell’Ue.

Sul fronte investimenti, invece, l’indice Ue per il 2011-2012 è stato negativo (-0,2%), a differenza della forte crescita registrata negli Usa (+6,7%) e in Giappone (+7,5%). Le previsioni per il 2013 danno l’indice ancora in calo dell’1,3%. Nel 2012, gli investimenti per le reti veloci in Europa sono comunque stati pari a 46 miliardi, di cui 26 per la rete fissa e 20 per quella mobile.

Guardando alle prospettive per il futuro, però, “il 2014 può essere l’anno del cambiamento“, ha detto il presidente del board di Etno , in cui però “regolamentazione e politiche saranno fondamentali per rinvigorire l’interesse degli investitori nel nostro settore”. Ci sono infatti “i primi segnali positivi sui mercati e abbiamo visto i primi importanti passi nella giusta direzione da parte di Bruxelles“, ha proseguito Gambardella, perciò “siamo fiduciosi che questa tendenza aiuterà il settore tlc Ue a tornare sulla strada della crescita. È importante che anche i regolatori nazionali adottino decisioni che incentivino la crescita e l’innovazione nel settore, in linea con le indicazioni di Bruxelles, in particolare sulla stabilità dei prezzi del rame e la flessibilità di quelli della fibra”. Quanto alla situazione in Italia, Gambardella ha osservato che, se si vuole dare ulteriore impulso agli investimenti nelle reti di nuova generazione occorre “favorire il passaggio dei contenuti TV sulla fibra”.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This