Visions

Caro babbo natale, portami un #DigitalChampion

babbo natale

Caro Babbo Natale,

ti scrivo per chiederti un dono per i miei figli (ma non solo): trasformare questo Paese in un posto dal quale non scappare, un angolo di terra bellissimo come lo è già dove possano concretizzare i propri sogni, trovare le migliori opportunità di realizzarsi senza guardare con invidia alle innovazioni degli altri.

babbo_natale_lettera_Vorrei un Paese dove si parlasse di digitale in modo serio, dove l’agenda digitale non somigliasse ad una dieta da rimandare sempre a momenti migliori, dove si togliesse la polvere dai vecchi metodi di insegnamento a scuola e si sposassero le tecnologie che aiutano l’apprendimento, dove ci fossero le condizioni, se non per diventare i nuovi Steve Jobs, quanto meno per trovare il coraggio di realizzare una impresa innovativa.
Vorrei un Paese dove, senza guardare troppo lontano, il facesse quello che sta facendo una donna soprannominata dal Guardian “una forza della natura”, ovvero Martha Lane Fox, che sta portando avanti una importante campagna a sostegno dell’alfabetizzazione digitale. E questo perché a fronte delle molte persone che affermano, lì come da noi, di non usare Internet  perché non ne avvertono il bisogno, deve sorgere il sospetto che il “non avverto il bisogno” derivi da una mancata conoscenza delle potenzialità.
Vorrei un Paese dove il Digital Champion pensasse, come in Gran Bretagna, a iniziative organizzate e coordinate unitariamente di formazione sulle nuove tecnologie, dove tanti volontari (secondo l’ultimo rapporto in maggior parte donne) si mettono a disposizione per condividere le proprie conoscenze.
Vorrei un Paese dove il Digital Champion riflettesse su quanto potenziale c’è nelle associazioni, nella gente comune, nelle tante piccole o grandi realtà che provano a organizzare iniziative di formazione gratuita tra mille difficoltà, spesso senza l’appoggio delle istituzioni e in alcuni casi ostacolate proprio da queste ultime.
Vorrei un Paese dove il Digital Champion potesse creare una rete di persone esperte in grado di supportare l’innovazione nelle scuole, nelle università, in sanità, in Pubblica Amministrazione.
Vorrei un Paese dove il digitale fosse meno usato negli slogan e molto più per aiutare a vivere meglio.

E se non bastasse un campione, caro Babbo Natale, puoi portare anche qui una forza della natura?

Sonia Montegiove

Sonia Montegiove

Responsabile editoriale di Tech Economy.
Presidente dell’Associazione LibreItalia, è analista programmatore e formatore. È giornalista per passione ed è entrata a far parte della redazione di Girl Geek Life , convinta che le donne possano essere avvicinate alle nuove tecnologie scrivendo in modo chiaro e selezionando le notizie nel modo giusto.

Facebook Twitter Skype 

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. Pingback: Caro Gesù bambino, porta più coerenza non solo digitale | Tech Economy

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This