ICT & Telco

GSMA: entro il 2017 le connessioni LTE saranno 1 miliardo

rete-4g-LTE

I nostri dati ci mostrano che il mercato globale è a un punto di svolta“. Ad affermarlo è Hyunmi Yang , Chief Strategy Officer di GSMA, che ha recentemente diffuso i dati di una recente ricerca mondiale sulle nuove reti veloci.  “Nei mercati Digital Pioneer come gli Stati Uniti, Corea del Sud e il Giappone, la migrazione verso reti LTE è in fase avanzata e gli operatori stanno vedendo aumenti di abbonati” ha aggiunto Yang.

Secondo le stime di GSMA, si prevede che il numero di connessioni 4G- LTE in tutto il mondo passerà a un miliardo entro il 2017. In altre parole, più di una connessione mobile ogni otto userà una rete 4G nel giro dei prossimi quattro anni. E la crescita sarà vorticosa, se è vero che le connessioni 4G a fine 2013 saranno appena 176 milioni mentre, secondo le previsioni, entro il 2017 saranno attive 500 reti Lte in 128 Paesi, circa il doppio di quelle attive oggi. Entro quella data, quindi,  le reti ultraveloci saranno disponibili per la metà della popolazione mondiale.

Dal lancio delle prime reti 4G- LTE  a fine 2009 stiamo assistendo ad una forte accelerazione in tutto il mondo“, ha commentato ancora Yang. “Il nostro nuovo rapporto mette in evidenza una serie di fattori che stanno guidando la crescita LTE : l’assegnazione tempestiva di un idoneo spettro agli operatori mobili, la disponibilità di dispositivi LTE a prezzi accessibili e l’attuazione di tariffe innovative che favoriscono l’adozione di servizi dati ad alta velocità. Operatori di telefonia mobile in entrambi i mercati, sviluppati e in via di sviluppo, stanno assistendo a come i servizi LTE  contribuiscono alle vendite”. Negli Stati Uniti le reti LTE già coprono oltre il 90 per cento della popolazione , rispetto al 47 per cento di copertura della popolazione in Europa e il 10 per cento in Asia .

GSMA segnala una serie di evidenze a supporto delle sue previsioni:

  • La migrazione a 4G – LTE sta avvenendo considerevolmente più veloce rispetto al precedente migrazione da 2G a 3G
  • Gli utenti LTE consumano 1,5 GB di dati al mese, quasi il doppio della quantità media consumata dagli utenti non- LTE
  • Nei paesi in via di sviluppo gli operatori hanno notato che gli utenti LTE possono generare un ARPU da sette a 20 volte maggiore rispetto agli utenti non- LTE
  • Nei mercati sviluppati, gli operatori hanno scoperto che LTE in grado di generare un aumento dell’ARPU che vanno dal 10% al 40%
  • Reti LTE in tutto il mondo sono state distribuite in 12 diverse bande di frequenza, quattro su cinque reti LTE  oggi sono in una delle quattro fasce : 700MHz , 800MHz , 1800MHz o 2600MHz.
4 commenti

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This