ICT & Telco

Europa contro Agcom su unbundling: Kroes “ci atterremo alla linea di Bruxelles”

neelie_kroes3

La disputa tra Europa e sul tema dell’abbassamento delle tariffe di accesso alla rete in rame, non accenna a placarsi. La commissaria per l’Agenda Digitale ieri, in occasione dell’Investment Conference di Morgan Stanley a Barcellona, ha ribadito la linea dura della commissione: “Ci atterremo alla linea di Bruxelles”  preparando anche ulteriori azioni nei confronti dell’AgCom e dell’Italia.

La battaglia va avanti dal luglio scorso, quando Agcom stabilì l’abbassamento delle tariffe che gli operatori pagano a per i servizi su rame, provvedimento che mirava a a stimolare la concorrenza ma da subito criticato sia da che dall’Europa. Da tempo, infatti, la Commissione spinge affinchè gli operatori concentrino i loro sforzi e investimenti verso le reti di nuova generazione di cui Italia ed Europa hanno bisogno per il rilancio dell’economia e della competitività. L’indirizzo Agcom, di fatto, distoglierebbe da questo obiettivo entrando così in aperto contrasto con la linea dell’Europa.

La Kroes è stata chiara: “Mi rammarico di questa decisione. In Italia ho cercato di colmare il divario di opinioni  ma l’ offerta è stata rifiutata “. E intanto si profila all’orizzonte l’emanazione di una vera e propria raccomandazione, attesa entro  il 12 dicembre, che darà all’AgCom 30 giorni di tempo per trovare un accordo. Scaduto questo periodo potrebbe aprirsi una procedura di infrazione che presumibilmente porterà Agcom, e le tasche degli italiani, ad affronatre una multa salata.

Non resta che attendere la prossima mossa di Agcom, perchè Kroes e Ue hanno ben chiare le loro.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This