ICT & Telco

Antitrust: editori europei “estremamente preoccupati” dalle proposte Google

Google

Va avanti la storia “infinita” sul caso e sul possibile abuso di posizione dominante della società statunitense in Europa. Editori europei di giornali e riviste si dicono “estremamente preoccupati” dall’esame della Commissione Ue dei nuovi rimedi proposti da per mettere fine ai dubbi di violazione della concorrenza. Rimedi che nel recente passato sembravano essere stati bocciati dall’. Le nuove misure “mettono a rischio il futuro dell’economia digitale che ha bisogno di condizioni di mercato giuste. Se la Commissione le accetta, saranno un forte ostacolo al completamento dell’agenda digitale”, avvertono gli editori in un comunicato.

Secondo il presidente spagnolo degli editori Luis Enriquez, le preoccupazioni degli editori restano inascoltate dopo due anni di trattative in cui è chiaro che Google non ha intenzione di modificare il suo comportamento anti-concorrenziale”. E chiedono al commissario alla concorrenza Joaquin Almunia di prendere una decisione in senso proibitivo. Ad ottobre lo stesso Almunia aveva annunciato che una decisione sarebbe stata presa entro la prossima primavera. Nel frattempo, per Helmut Heinen, presidente degli editori tedeschi, “Google continua a dare preferenza ai suoi servizi, presentando le alternative come inferiori anche se sono più rilevanti per i consumatori”. La Commissione perciò ha chiesto a tutti gli attori coinvolti di presentare le loro opinioni sui rimedi presentati da Google entro la fine di novembre. Con il ritorno delle rondini si deciderà se i dubbi dell’Antitrust saranno sciolti.

Daniele Rocca

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This