ICT & Telco

#ICT2013UE, Digital Woman Award: premiate le donne dell’anno

European_Commission_flags

Sasha Bezuhanova, Lune Victoria van Eewijk, Amy Mather e HTW-Berlino. Donne eccezionali, ma anche ragazze e organizzazioni che fanno del mondo digitale la propria ragione di vita e che hanno dimostrato di avere un impatto eccezionale in questo campo. Per questo motivo sono state premiate ieri a Vilnius, in occasione dell’, con il premio European Digital Woman Award, istituito quest’anno per la prima volta. A loro è stato riconosciuta la capacità di leadership, l’imprenditorialità e la creatività nelle aree digitali di studio e di lavoro. Inoltre, il Vicepresidente della Commissione Europea, Neelie Kroes, ha sottolineato il loro impegno per l’aumento della numero di ragazze e donne in studi ICT nel Vecchio Continente.

Il premio European Digital Woman Award è stata organizzato da Zen Digital in collaborazione con il Council of European Professional Informatics Societies (CEPIS), DIGITALEUROPE, the European Centre for Women and Technology (ECWT) e l’EUSchoolNET. I riconoscimenti sono conosciuti come le “Adas”, in onore di Ada Lovelace, la prima programmatrice di computer e autrice dell’algoritmo per computer meccanico di Babagge. I premi hanno lo scopo di aumentare il numero di ragazze digitalmente qualificate e aiutare a chiudere il divario di competenze ICT presente in Europa.

Le vincitrici del premio 2013 nel dettaglio:

Donna Digital dell’Anno: Sasha Bezuhanova, Bulgaria. Sasha è fondatrice e presidente del Centre of Women in Technology, in Bulgaria. Imprenditrice e  donna d’affari di successo, sta costruendo attivamente la prossima generazione di talenti femminili digitali. Nel 2012, Sasha ha lanciato una serie di incontri nei quali donne di dichiarato successo condividono le loro storie personali e professionali con un solo pubblico femminile.

Ragazza Digital dell’Anno (entro i 10 anni di età): Lune Victoria van Ewijk, Belgio. Lune sviluppa i propri giochi e film interattivi, sognando di diventare un ingegnere. A dieci anni di età, è già una visionaria digitale e dimostra di avere un serio entusiasmo che la spinge nel suo lavoro digitale.

Ragazza Digital dell’Anno (11-14 anni): Amy Mather, Regno Unito. A 13 anni, Amy è stata seguita per tre anni e ha ispirato persone di tutte le età con i suoi discorsi programmatici al Lampone Jamboree, Campus Party UE e Wired: Next Generation. Insegna ad alunni più grandi durante le pause pranzo a scuola.

Organizzazione Digital dell’Anno: HTW Berlino, Germania. La Hochschule für Technik und Wirtschaft è la più grande università di Berlino sulle scienze applicate. Nel 2009 l’HTW ha inaugurato un innovativo programma per sole donne, “Frauenstudiengang Informatik und Wirtschaft”, volto ad aumentare la leadership per le donne nella tecnologia. Il programma accetta quaranta candidati ogni anno e ha celebrato la sua prima classe di laurea nel 2012.

Daniele Rocca

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. Pingback: Concluso l'#ICT2013EU a Vilnius: "I big data sono il futuro dell'Europa" | Tech Economy

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This