eBusiness

Start-up Europe Manifesto: le raccomandazioni delle imprese hi-tech

startup-manifesto

I leader di alcune delle imprese web dell’Ue di maggior successo hanno presentato al presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy il loro  Europe Manifesto, ovvero una serie di 22 raccomandazioni che hanno l’intento di stimolare l’innovazione e l’economia . Gli autori del manifesto sono i nove membri dello Start-up Leaders Club, un gruppo indipendente di imprenditori hi-tech sollecitato dalla vicepresidente della Commissione europea responsabile per l’Agenda Neelie Kroes a presentare delle proposte per favorire la presenza di imprese tecnologiche in . Una iniziativa, si legge sul sito web da cui è possibile sottoscrivere il Manifesto, nata dall’esperienza combinata di “decine di europei che sono stati fortunati abbastanza dall’immaginare, creare e far crescere un business di successo”.

Il testo contiene 22 raccomandazioni rivolte alla Commissione europea, agli Stati membri e alle imprese dell’Unione per migliorare le competenze, l’accesso al capitale e la protezione dei dati nell’Ue e invita gli imprenditori, gli investitori ed altri stakeholder del continente ad “instaurare un dialogo grazie al quale è possibile condividere la propria opinione sul manifesto per aiutare a muoversi verso l’adozione di questo piano singolare di crescita digitale per l’UE”.

Tra i 22 punti, i 9 membri non mancano di suggerire alcune raccomandazioni, come quella rivolta ad aziende e ai governi a cui si chiede, ad esempio, di incoraggiare gli studenti universitari ad avviare un business prima di aver conseguito la laurea, mentre alla Commissione europea gli imprenditori suggeriscono di proporre un visto paneuropeo per le start-up.

Anticipato durante lo Start-up Europe Forum i Londra a settembre, il Manifesto ha raccolto 5,5mila adesioni a cui si aggiunge il supporto della stessa Kroes che afferma: “Abbiamo bisogno di dare voce agli imprenditori europei. Spero che tutti i leader europei prenderanno i loro suggerimenti a cuore in modo da cambiare mentalità circa start-up e leadership globale“.

Fasi.biz

FASI.biz.è la più completa fonte di informazione in Italia sui finanziamenti previsti dai programmi di sviluppo: news, articoli, eventi e una Banca Dati di migliaia di schede agevolazioni con monitoraggio personalizzato sulla pubblicazione di nuovi bandi per imprese, Pubblica Amministrazione, no-profit e privati.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This