Market & Business

Nokia World Show: tablet e “phablet” presentati ad Abu Dhabi

Nokia-World-Abu-Dhabi

ha finalmente mostrato al pubblico, durante il World Show ad Abu Dhab, i due nuovi dispositivi tanto attesi: il suo primo tablet, il Lumia 2520, e il primo phablet, supportato da Windows Phone, Lumia 1520. Il tablet da 10.1 pollici e sostenuto dal sistema operativo Windows, sembra prediligere la mobilità. La società, infatti, ha dichiarato che non verrà rilasciata una versione con solo wifi, per dare spazio alla possibilità di avere sempre a portata di mano una connessione LTE grazie all’abbonamento con operatori telefonici.

Lumia2520_Hero

Siamo esperti della mobilità ed è su questa strada che vogliamo continuare”, ha riferito Ifi Majid, capo del marketing di Nokia. “Tutti i tablet che creiamo sono predisposti al wifi e alla rete LTE”.

Il nuovo Lumia sembra spiccare fra gli altri anche per caratteristiche fisiche. Presenta, infatti un corpo “unibody”, ovvero con la parte posteriore ei bordi realizzati in un unico pezzo di policarbonato ed è supportato da un processore quad-core 2.2GHz Qualcomm Snapdragon 800. A livello software, invece, è uno dei pochi tablet ad essere supportato da Windows RT 8.1, il o non desta troppo clamore per la partnership tra le due società.

Nokia spera che il design sottile, la durata della batteria (che dovrebbe durare un’intera giornata) e la connettività LTE possa far si che il tablet si rivolga ad un pubblico sempre in movimento, che lavora in treno, al parco o ovunque ne ha bisogno. Per questo motivo la società ha rilasciato, insieme al tablet, una pratica tastiera pieghevole che rende il dispositivo un vero e proprio portatile leggero e sottile.

Riteniamo che ci sia la grande opportunità di portare una più marcata differenziazione nel mercato dei dispositivi connessi“, afferma Majid. “Una delle cose che volevamo fare è portare maggiore equilibrio tra divertimento e produttività. È davvero difficile digitare su un iPad, e con un portatile non è comodissimo guardare film o sentire musica in giro”, sottolinea il responsabile marketing. Non ci sono ancora informazioni riguardo l’operatore telefonico statunitense che supporterà il Lumia 2520 ancora, ma sembra che il prezzo al dettaglio del dispositivo sia di 499 dollari.

lumia-1520-hero

Per quanto riguarda, invece, il phablet, Il Nokia Lumia 1520 è il primo ottimizzato per la piattaforma Windows Phone. Con uno schermo full HD da 6 pollici, il nuovo telefono vanta anche il PureView, la tecnologia per la fotocamera già presente nel Lumia 1020, che permette di catturare immagini e estremamente nitide e ad alta risoluzione.

La prima cosa che la maggior parte degli utenti noteranno sul Lumia 1520 è l’enorme display, che consente la presenza di una terza colonna di “quadrati” (l’ormai consolidato design di Windows 8.1) sulla schermata iniziale del telefono. L’ ultima versione del software Windows Phone, infatti,  ha consentito il supporto di display ad alta risoluzione come nonché  il potente processore quad-core 2.2GHz Qualcomm Snapdragon 800 ( con 2 GB di RAM).

Ma il telefono sembra fare delle fotografie e dei video il suo punto di forza. Il phablet, infatti, può vantare lenti Carl Zeiss, uno stabilizzatore d’immagine ottico, un sensore retro – illuminato e un flash dual-LED. Per i video, invece, il 1520 può catturare immagini a 1080p a 30 fotogrammi al secondo, più quattro microfoni separati per catturare l’audio migliore possibile.

E per la giornata di oggi è atteso anche l‘evento con cui Apple svelerà al mondo, i suoi nuovi iPad.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This