Market & Business

Big Data, non solo per grandi aziende

Big Data

L’espansione dei sembra abbia effetto sulle imprese di qualsiasi dimensione. A dimostrarlo è una nuova ricerca condotta da Tech Pro Research secondo cui, nonostante sia diffusa la percezione che di tali dati possano beneficiare soltanto le grandi aziende, in verità anche le realtà più piccole possono trarre beneficio dai cosiddetti Big Data.

Il sondaggio della società di ricerca “Big Data Trends: Costs, Payoff, Outcomes, Staffing” ha interessato 144 intervistati in tutto il mondo riguardo lo stanziamento del loro budget aziendale per i Big Data e altre spese interne. Dai risultati emerge come il 46% abbia adottato (o è in procinto di farlo) misure per la lettura e gestione di Big Data. Di questi, nello specifico, l’8% già ne adopera; il 12% è in procinto di implementazione; il 26% dichiara di avere interesse nell’implementare strumentazioni utili alla gestione dei Big Data e che queste abbiano già una voce al’interno dei loro budget. Questo a dimostrare quanto il potenziale di crescita dei Big Data sia evidente, ma ancora in una fase poco matura.

big-data-implementation-600x349

Di quelli che hanno già provveduto ad implementare l’utilizzo di Big Data, l’82% dichiara di aver visto o di vedere nel futuro dei profitti in termini di obiettivi raggiunti. Di questi, il 32% afferma di vedere chiaramente un tornaconto per il loro investimento;  il 50% di intravedere qualche forma di guadagno; il 14% di vedere solo un minimo di guadagno rispetto all’investimento iniziale. Solo il 4% dichiara che l’investimento effettuato non ha portato ad alcun tipo di guadagno per la società.

Alcune delle aree che, secondo le società, hanno ripagato l’investimento effettuato fanno riferimento all’analisi di business, gestione dei dati e la capacità di predire ed accelerare le tendenze di future.

big-data-value-600x337
E’ interessante, poi, notare come gli intervistati affermino che le loro organizzazioni stiano aggiungendo posizioni per analisti e tecnici di Big Data. Tra coloro che hanno implementato o che prevedono soluzioni per Big Data, il 53%  dichiara di avere intenzione di assumere dipendenti aggiuntivi in tale campo. Tuttavia, tra le difficoltà emerse, la principale, nel 46% dei casi, risulta essere la difficile ricerca di candidati adatti.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This