Device

Cina: è davvero così economico l’iPhone 5C?

iphone5c

Il nuovo 5C, il tanto sbandierato “dispositivo low cost” di casa Apple, sarà venduto in Cina per 4.480 Yuan, ovvero 730 dollari, 200 dollari in più rispetto al prezzo (senza l’abbonamento con l’operatore ) americano che si attesta sui 549 dollari.

La notizia suscita non poco scalpore, dal momento che il nuovo iPhone è tutt’altro che a basso costo e per niente competitivo per il cinese e indiano su cui si credeva volesse puntare l’azienda di Cupertino. Il prezzo ha messo in difficoltà non solo gli investitori, ma anche gli “appassionati” di Apple in Cina, un paese di 1,4 miliardi di persone che punta ad essere il più grande di smartphone al mondo.

Alcune testimonianze raccolte sul territorio da Reuters confermano lo scetticismo relativo al nuovo dispositivo: “Pensavo che il prezzo del 5S sarebbe stato intorno ai 3.000 Yuan (intorno ai 600 dollari) ma è più di 4.000. Per una versione low budget, poi, il prezzo sembra essere molto simile, quindi non credo che ne comprerò uno”, afferma un ragazzo cinese di 25 anni.
E dire che il mercato cinese sembra essere ancora quello su cui Apple è decisa ad investire, tanto che, dopo il grande evento tenutosi ieri per la presentazione dei due nuovi mobili, oggi, quindi solo appena 24 ore, la società di Cupertino terrà un altro evento a Beijing, appositamente per il mercato cinese.

Nonostante questo, la consueta attesa, che di solito genera una grande quantità di buzz attorno ai prodotti e lunghe file davanti agli store ufficiali, sembra essere stata molto tiepida in territorio cinese, anche dopo la notizia del nuovo 5S.n “L’iPhone 5C è così costoso. Inizialmente ho pensato di comprarlo assolutamente, ma ora il prezzo mi mette a disagio. Non è solo un iPhone 5 con la plastica dietro?” ha affermato una giovane cinese.
Le perplessità si fanno sentire non solo per strada, ma anche sul web. La keyword “iPhone 5S” è stata in questi giorni quella più ricercata su Sina Weibo, il servizio di microblogging più utilizzato in Cina, ma di “iPhone 5C” neanche l’ombra. Molti si chiedono, infatti, se non sia il caso, visto il prezzo di poco inferiore al 5S, se non valga la pena spendere un po’ di più per regalarsi almeno il top di gamma.

Anche se Apple ha ora un iPhone di fascia bassa, il suo prezzo è ancora considerato di fascia medio alta in Cina e non così economico come dicono a Cupertino“, ha affermato Sandy Shen , un analista di Gartenr di Shanghai.

Circa la metà delle vendite di smartphone in Cina sono nella gamma tra i 700-1,500 yuan (tra gli 80 e i 100 dollari) , ha riferito Shen, ma ovviamente per Apple questi prezzi sono improponibili e di certo non rappresentano una prospettiva attraente per il mercato del futuro. “Considerando il vecchio rivale Samsung e gli operatori nazionali, come Huawei, Lenovo e CoolPad che hanno tutti telefoni in quella fascia medio bassa, Apple risulta ancora indietro nella conquista del mercato cinese, in cui sembra invece perdere sempre più punti”, conclude Shen.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This