Market & Business

Facebook: rimandato ancora il debutto degli spot pubblicitari

20130218-facebook-video-ads (2)

I brand che sperano di testare i tanto attesi annunci video su dovranno aspettare ancora un po’. Secondo alcune indiscrezioni trapelate dall’azienda, infatti, sembra che il social network abbia posticipato ancora l’inaugurazione, prevista per ottobre, di questa nuova opportinutàsenza riferire nemmeno la nuova data di lancio.

Facebook sta lavorando agli spot pubblicitari specifici per i brand ed agenzie, da più di un anno, ormai. I 15 secondi di spot  (ad un prezzo che può oscillare dall’1 ai 2 milioni e mezzo di dollari a seconda della portata all’interno della fascia giornaliera) erano inizialmente programmati per essere svelati nella prima metà dell’anno, poi posticipati all’estate, ed infine riprogrammati per ottobre.

L’ultimo ritardo potrebbe comportare una battuta d’arresto per i marketer che avevano previsto di utilizzare gli annunci come parte delle promozioni per il “Black Friday” che arrivano il giorno dopo la festa del Ringraziamento in America e segnano l’inizio della stagione di vendita al dettaglio per le vacanze.

Secondo alcuni il ritardo può essere dovuto alle preoccupazioni del social network sul tipo di impatto che tale modalità di promozione potrebbe avere sull’esperienza utente.  Tanto che Facebook starebbe caldamente invitando i brand a creare prodotti multimediali fatti su misura per il social network e che, quindi, abbiano una natura maggiormente social rispetto a un “comune” spot televisivo.

Secondo quanto annunciato, i video ads verranno visualizzati dagli utenti degli Stati Uniti, nei loro newsfeed desktop e mobile, fino a tre volte al giorno. L’audio degli spot non sarà attivato a meno che un utente non faccia clic su un determinato annuncio che a quel punto si riavvia e si sviluppa in alto alla pagina.

Nonostante la grande innovazione che Facebook si accinge a portare nel mondo dei social network, gli inserzionisti appaiono ancora diffidenti. Molti marketer si sono dimostrati, infatti, restii nell’accettare a scatola chiusa il nuovo e costoso metodo pubblicitario di Facebook. Altri, invece, spaventati dal prezzo di ogni spot pubblicitario, sembra preferiscano rimanere a guardare le mosse di altri e capire se gli ads video funzionano davvero.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This