Market & Business

Mercato OS: Windows 7 ancora in cima

cool-windows-7-background

Gli ultimi dati sulle quote di mercato relative ai sistemi operativi e presentati da Net Applications  mostrano che agosto 2013 è stato un buon periodo per 8, che sembra aver fatto un salto significativo nelle quote di mercato guadagnando 2,01 punti percentuali (dal 5,40% al 7,41% ). 7 da parte sua rimane forte recuperando 1,14 punti percentuali (dal 44,49% al 45,63% ) e dimostrando di essere la versione del sistema operativo più popolare rispetto al ciclo di vita.

Windows 8 non è cresciuto tanto rapidamente quanto alcuni avrebbero sperato , ma di recente i numeri hanno mostrato segnali positivi . Prima di agosto , giugno è stato il mese di maggior guadagno dell’anno con il raggiungimento di 0,83 punti percentuali, anche se luglio, invece, ha dimostrato di non riuscire già a reggere il confronto presentandosi come il mese più negativo dal lancio ufficiale di ottobre.

Immagine1

Il balzo in avanti di giugno è molto probabilmente attribuibile all’anteprima gratuita dell’update Windows 8.1 rilasciata da mentre il rialzo di agosto di oltre due punti percentuali, sembra tuttavia più difficile da spiegare.
Possibili fattori includono la riduzione di prezzo sia dell’RT Surface sia del Surface Pro o i processi di aggiornamento che le società hanno avviato passando da Windows XP alle versioni più recenti del sistema operativo. C’è da vedere se il mese di settembre si rivelerà proficuo per Windows 8 che, se vedrà rialzi, sarà molto probabilmente grazie agli studenti che, in procinto di un nuovo anno scolastico, necessiteranno di nuovi computer.

Nel mese di gennaio, invece, Windows 7 ha perso quote di mercato per la prima volta dalla sua uscita, appena un mese dopo aver superato il segno +45%. In quel periodo i dati sono stati in bilico sotto la soglia della suddetta percentuale, ma sembra che adesso, ancora una volta, il segno sia ritornato stabile registrando un segno più.

D’altro canto, Windows Vista scende di 0,13 punti percentuali (dal 4,24 per cento al 4,11 per cento), così come Windows XP, che scende di 3,53 punti percentuali (dal 37.19 al 33.66 per cento), scendendo per la prima volta dopo anni sotto la soglia del 35%.

Complessivamente, alla fine del 2012 , tutte le versioni di Windows sono riuscite ad aumentare la loro quota di mercato dopo sei mesi di perdite , soprattutto grazie a Windows 7 e Windows 8 . Nel 2013 , tuttavia, Windows ha perso quote ogni mese, ad eccezione di marzo e luglio . Tra luglio e agosto Windows ha perso 0,37 punti percentuali (dal 91,56 per cento al 91,19 per cento). Tale perdita è stata raccolta da X e Linux che guadagnano rispettivamente fino 0,09 punti percentuali (al 7,28 per cento) e 0,27 punti percentuali ( al 1,52 per cento ).

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This