ICT & Telco

Kroes: “prezzi del rame stabili e regole certe per la fibra” nel prossimo pacchetto tlc

Neelie Kroes

Prezzi di accesso alla rete in rame stabili e regole chiare sulla sono necessari per incoraggiare gli investimenti nella . È la posizione ribadita dalla commissaria Ue all’agenda digitale , che si prepara a presentare un pacchetto di misure per il settore il prossimo 10 settembre. “Nel nostro pacchetto in arrivo formalizzeremo una serie di principi più stringenti per incoraggiare gli investimenti”, ha affermato la Kroes, ricordando che le linee guida della futura azione legislativa erano già state identificate a luglio 2012.

Ora, dopo un anno di consultazioni e “intensa collaborazione” con i regolatori, “le abbiamo rifinite e raggiunto un accordo” e, ha assicurato la commissaria, “siamo determinati a dare prezzi del rame stabili e una regolamentazione per la fibra che rispecchi la realtà del mercato“. In alcune circostanze, per Bruxelles, è infatti “possibile per evitare l’eccessiva regolamentazione e incoraggiare gli investimenti dando a chi investe in fibra la possibilità di sperimentare costi d’accesso“. Nel momento in cui non ci sono finanziamenti pubblici per realizzare la banda larga è infatti “vitale“, ha ricordato la Kroes, che “tutte le aziende abbiano un sistema stabile e coerente” in cui operare per poter investire.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This