Device

L’iPhone è il device più social

L’iPhone è il device più social

ShareThis, azienda che offre a blog e siti internet servizi di degli articoli sui più importanti in circolazione (come Facebook, Twitter, Google+, Pinterest, LinkedIn, ecc), ha pubblicato uno studio  in cui si è chiesto ad un campione di intervistati quali siano i e network che vengono maggiormente utilizzati per la condivisione sociale.

In altre parole,  attraverso quale dispositivo si accede ai social network e si condividere qualcosa con gli altri? Dalla ricerca sono emerse interessanti considerazioni.

  1. Il web mobile è due volte più sociale del desktop: gli utenti hanno il doppio delle probabilità di fare clic e condividere i contenuti sui social network attraverso dispositivi mobili rispetto al desktop.
  2. L’ è il dispositivo più sociale: supera – in percentuale – tutti i terminali Android, BlackBerry e anche i PC e i Mac in questa particolare classifica. Gli utenti iPhone sono portati a condividere i contenuti in numero tre volte superiore rispetto agli utenti che usano il desktop e una volta e mezzo in più rispetto a tutti gli altri dispositivi mobili.
  3. L’attività di condivisione sul mobile è dominata dai social network Facebook, Twitter e Pinterest: l’account di Facebook ha il 60 % di possibilità di venir condivisio attraverso lo smartphone; l’account Pinterest è quasi tre volte più presente sul cellulare che sul desktop. La maggior parte delle email vengono condivise attraverso il desktop, e raramente attraverso il mobile.
  4. Facebook è il socil network più utilizzato sull’iPhone, mentre Pinterest è quello maggiormente utilizzato sull’iPad: gli utenti iPhone passano il 66,4 % del tempo su Facebook rispetto agli altri social network mentre Pinterest è quello dominante sull’iPad con quasi il 50 % delle attività sociali.

Come il digitale sta rimodellando l’industria editoriale e pubblicitaria, il mobile ha cambiato il modo di trovare, utilizzare e condividere le informazioni. Indipendentemente dal dispositivo o canale, la condivisione è la più pura espressione di attività sociale basata sugli interessi “, dice Kurt Abrahamson, CEO di ShareThis. “Con queste intuizioni, gli editori e gli inserzionisti possono capire le connessioni tra i contenuti, i consumatori, i loro dispositivi e le loro abitudini di condivisione, al fine di esplorare il panorama digitale, sociale e mobile in continua evoluzione.

I dati mostrano che gli utenti interagiscono maggiormente con i dispositivi mobili durante il giorno e che le persone interagiscono con i canali sociali su quei dispositivi che meglio sostengono le loro attività. La comprensione dei modelli di utilizzo e le connessione tra i dispositivi e le abitudini sociali, sono una parte importante per coloro che gestiscono la comunicazione social e per coloro che gestiscono la comunicazione tra i brand e gli utenti.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This