Market & Business

E-commerce: in Australia The Catch Group lancia il suo incubatore per start-up

the_catch_group

The Catch Group, uno dei migliori gruppi di shopping australiani, che vanta un fatturato annuo di 321 milioni di dollari e un database di 3,5 milioni di clienti, ha deciso di scendere nel campo della filantropia ed aiutare le giovani nascenti. Con il suo recente lancio dell’incubatore SketchBook Ventures l’obiettivo è quello di individuare promettenti società di e di aiutarle ad espandersi in tutta l’Australia, dando loro l’accesso alle risorse del Gruppo Catch.

SketchBook Ventures ha rimarcato la sua inaugurazione la scorsa settimana con l’annuncio della sua prima uscita, Vinomofo, un sito di vendita online di vino, venduta ad un gruppo di investitori per una cifra indefinita. Hezi Leibovich, che ha co-fondato The Catch Group con il fratello Gabby nel 2006, riferisce personalmente che SketchBook Ventures si propone di aiutare le startup australiane ad espandersi principalmente sul mercato interno, e allo stesso tempo di permettere la facilitazione dell’inserimento su territorio australiano di giovani start-up internazionali.

Con sede a Melbourne, The Catch Group comprende la linea di marchi retail CatchOfTheDay, Scoopon, GroceryRun, Mumgo e EatNow. Nel maggio 2011, ha investito 80 milioni di dollari per una quota del 40% del gruppo di investitori che comprende tra gli altri Tiger Global, Consolidates Press Holdings, Andrew Basset. Questo accordo è stato classificato dall’Internet Deal Book, un database di investimenti e di acquisizioni, come la dodicesima operazione di e-commerce più grande al mondo di quell’anno.

Dopo sei lanci di successo, ora abbiamo la formula, le risorse, l’esperienze e le competenze per accelerare qualsiasi attività nel campo dell’e-commerce e fare in modo che queste crescano creando redditività”, afferma Leibovich.

The Catch Group ha cominciato investendo in Vinomofo nel marzo 2012, ed aiutandolo poi nella scalata verso la notorietà con campagne di marketing incrociate con la propria base di utenti (che come si è detto prima può contare su 3,5 milioni di teste) per poi concludere con l’accesso alle sue risorse e tecnologie.
Nel corso degli ultimi 18 mesi, The Catch Group afferma di aver aiutato Vinomofo a crescere quattro volte rispetto alla sua nascita e a raggiungere i 200 mila soci registrati. registrati quasi 200.000 soci. A sua volta, Vinomofo permesso all’incubatore di incrementare la sua offerta di vini. .

“Non esistono molte iniziative di questo tipo in Australia e direi che rispetto agli Stati Uniti siamo ancora parecchio indietro”, afferma Leibovich . “Ma penso che questa sia un’opportunità molto vantaggiosa per noi che porterà ad altre iniziative di successo nei prossimi anni”.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This