Device

Apple sta per comprare la tecnologia del Kinect?

3d-imaging-apple-patent

Secondo alcuni report firmati Calcalist.co.il, PrimeSense, la società dietro la tecnologia del di Microsoft, sarebbe in trattativa per un’acquisizione da parte di per una somma che si aggira intorno ai 280/300 milioni di dollari. Dai report emerge come una delegazione di dirigenti abbia visitato gli uffici di ingegneria della nei giorni scorsi e che da lì siano cominciate le trattative per l’acquisizione. L’acquisto andrebbe a rafforzare le offerte per le soluzioni TV che, con l’aggiunta di controlli di movimento senza necessità di device, conferirebbero alla casa di Cupertino un valore aggiunto molto significativo.

Questa acquisizione sarebbe l’ultima di una serie, rivolta verso questo particolare segmento di mercato. Alla fine del 2011, infatti, Apple ha acquistato la compagnia israeliana per l’ottimizzazione di Flash chip Anobit per la cifra di 400 milioni di dollari.

La tecnologia di sensori 3D sviluppata da PrimeSense ha già trovato impiego in più di 20 milioni di dispositivi. Microsoft, per esempio, ha utilizzato la tecnologia di tali sensori per la versione originale del suo Kinect, precedentemente conosciuto come Project Natal. Da allora, però, l’azienda di Bill Gates, ha sostituito la precedente tecnologia con una propria “in-house” per la mappatura 3D del corpo e del movimento.

Mentre in passato la PrimeSense si è focalizzata nel campo videoludico, recentemente ha lavorato con Asus per fornire sensori 3D per PC. L’azienda dei sensori, infatti, ha continuato a lavorare con Asus sul suo controller di movimento multimediale WAVI Xtion e da allora ha ridotto le dimensioni dei chip per renderle utilizzabili anche per tablet e telefoni.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This