Market & Business

Ue: stanziati 100 milioni per finanziare start-up e imprese innovative

kroes

Ammonta a cento milioni di euro il stanziato dalla UE per sovvenzionare circa 1000 e altre imprese innovative per lo sviluppo di app e altri servizi digitali dedicati ai trasporti, salute, energia e media. I fondi messi a disposizione saranno erogati grazie all’ausilio di 20 consorzi tra cui anche acceleratori d’impresa, piattaforme di crowdfunding, società di capitale di rischio, spazi di co-working, organismi di regionali, associazioni di mi e imprese tecnologiche. I consorzi verranno scelti in base alle modalità con cui intendono massimizzare l’impatto economico dei fondi nell’ecosistema Internet.

In occasione della conferenza Le Web a Parigi, lo scorso dicembre, ho promesso un’azione concreta che ora verrà attuata”, ricorda il commissario Ue per l’Agenda digitale, Neelie Kroes. “L’ ha bisogno di più innovazione e di più economia digitale, a cominciare dalla creazione di un migliore ecosistema per le startup. Diamo un sostegno concreto laddove crediamo ce ne sia bisogno”. I servizi e le applicazioni dovranno basarsi sulle nuove tecnologie sviluppate all’interno del programma di partenariato pubblico-privato (PPP) della Commissione Europea sull’Internet del futuro.

Il finanziamento rappresenta il terzo e ultimo invito a presentare proposte del PPP sull’Internet del futuro, un partenariato da 500 milioni di euro lanciato nel 2011 per aiutare imprese e governi a trarre il massimo vantaggio dall’Internet mobile e dalla rivoluzione informatica, stimolando l’innovazione e l’occupazione nel settore digitale in Europ. I fondi rientrano anche nell’iniziativa della Commissione StartUp Europe, che punta a sostenere e gli ecosistemi europei per l’imprenditoria, affinché le start-up tecnologiche nascano e rimangano in Europa.

4 commenti

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

4 Comments

  1. Pingback: Ue: stanziati 100 milioni per finanziare start-up e imprese innovative | TTecnologico

  2. Franco Meloni

    14/07/2013 alle 23:59

    Bene le iniziative specifiche dell’Unione Europea per l’incentivazione delle start up innovative, che si aggiungono a quelle già in atto attraverso i fondi strutturali gestiti dagli Stati e dalle Regioni. Osservo con amarezza che gli sforzi compiuti dall’UE in direzione dell’innovazione (pur sempre insufficienti) non sono riconosciuti, Tanto per fare un esempio: nella manifestazione di chiusura dell’iniziativa SINNOVA 2013 l’Europa è stata citato solo una volta e peraltro in negativo (espianto delle vigne). Eppure tutte le start up presenti a detta manifestazione avevano ottenuto risorse finanziarie in regine di cofinanziamento UE-Stato-Regione. Quando si dice “difetto di comunicazione! O c’è dell’altro?

  3. Filippo Ronco

    16/07/2013 alle 09:38

    Avete informazioni su referenti italiani che siano in grado di farci concorrere per l’assegnazione dei fondi? Grazie per l’aiuto.

    Filippo Ronco
    Vinix Founder

  4. girolamo

    08/10/2013 alle 09:24

    valorizzare attestato di brevetto nel settore avicolo in europa -da lavoro a 2500 persone -mi potete aiutare ad avvviare la prima starup in italia su iytube camoni girolamo vedete la campionatura in funzione

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This