App

Yahoo! non si ferma: acquistata Xobni

yahoo-sign

! torna a fare spese ed acquista l’app di gestione e-mail e rubrica . Quest’ultima si attesta come la terza acquisizione della società di Sunnyvale nella prospettiva di rinnovare i suoi prodotti online e aumentare il suo traffico web.

Yahoo! fa sapere che integrerà la tecnologia di Xobni nei suoi prodotti di comunicazione, tra cui le versioni mobile e PC dei suoi servizi e-mail e di messaggistica istantanea.

Yahoo non ha rivelato i termini finanziari dell’accordo, che però, secondo il blog di tecnologia All Things D, sembra aggirarsi intorno ai 30/40 milioni di dollari. Cifre discordanti, invece, trapelano da Bloomberg secondo cui l’affare avrebbe raggiunto addirittura i 70 milioni. Yahoo ha riferito che i 31 dipendenti di Xobni si uniranno alla società di Sunnyvale, tra cui il CEO Jeff Bonforte, che in precedenza ha già lavorato presso Yahoo!.

L’accordo è l’ultimo di una serie di acquisizioni da parte di Yahoo! da quando è diventata il nuovo amministratore delegato ormai un anno fa, promettendo di incrementare il traffico verso i servizi online di Yahoo! e di rilanciare la crescita del fatturato stagnante della società.

Yahoo, che ha circa 11.000 dipendenti, ha acquisito più di una dozzina di piccole start-up web nel corso dell’anno scorso, concentrandosi in particolare su quelle che aggiungono tecnologia e servizi pensati principalmente per smartphone e tablet.

Ultimo acquisto di questa settimana è stata la start-up Qwiki, un’applicazione mobile che crea slide show utilizzando collezione di foto e video degli utenti, seguito da un altro acquisto, sempre in settimana,dell’app mobile Bignoggins Productions, che permette agli utenti di giocare creando squadre sportive di fantasia.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This