Device

Microsoft: lo schermo che fa “sentire” gli oggetti

Microsoft immagina la tecnologia di domani: schermi tattili

Novità in casa Microsoft nel campo della tecnologia avanzata. Sembra, infatti, che il colosso americano abbia in cantiere un particolare che non solo dia l’impressione di una realtà aumentata, ma che addirittura dia la sensazione di “sentire” (al tatto) gli oggetti.

Da un report rilasciato sul blog ufficiale di Microsoft, emerge come gli scienziati dal reparto Natural Interaction Research Group abbiano di recente dato la prima dimostrazione pubblica di un monitor tattile sviluppato per il TechFest 2013. Montato su un braccio meccanico e predisposto all’uso interattivo con la tecnologia multitouch, il monitor sembra tutt’altro che convenzionale. Eppure dimostra un’ipotetica nuova e futura modalità di interazione con gli hardware che verranno.

Il monitor, in combinazione con leggeri movimenti del braccio meccanico che lo supporta, risponde ai gesti che l’utente, dotato di occhiali per la visione , effettua nel toccare gli oggetti proiettati sullo schermo. In questo senso, se sullo schermo (come nel video dimostrativo) appare un oggetto, questo si può spingere in varie direzioni provocando in realtà solo lo spostamento dello schermo che si trova sul braccio meccanico, ma secondo la percezione dell’utente lo spostamento dell’oggetto nella direzione desiderata. Per ora il braccio meccanico presentato supporta solo due modalità di direzione, avanti e indietro.

Nonostante questo, l’ tecnologica, seppur in fase embrionale, sembra sposarsi bene con impieghi nel campo della medicina o in quello dei videogiochi.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This