ICT & Telco

Al via il percorso di accelerazione Working Capital di Roma

Al via il percorso di accelerazione Working Capital di Roma

Sono state presentate oggi – 2 luglio – presso la struttura gestita da in Via Santa Maria in Via, 6 i 5 progetti innovativi selezionati nell’ambito dell’edizione 2013 di Working Capital di Telecom Italia che si sono aggiudicati un finanziamento del valore di 25.000 euro ciascuno e l’accesso al percorso di sviluppo presso l’acceleratore d’impresa di .

I 5 progetti dell’acceleratore romano, che seguono quelli di Catania, fanno parte delle prime 15 idee d’impresa, selezionate a livello nazionale tra oltre 1.200 proposte, raccolte in poco più di un mese, grazie al programma con cui si propone di alimentare l’ecosistema italiano dell’imprenditoria digitale. Le 5 idee prescelte, che spaziano dal sociale al marketing e sono:

Edo è un servizio pensato per garantire la miglior user experience nell’organizzazione, condivisione e gestione di qualsiasi contenuto digitale. Ideato dal molisano Eduardo Festa, riunisce sotto una stessa veste grafica email, messaggistica istantanea e documenti digitali.

Pedius è un sistema di comunicazione, sviluppato dal napoletano Lorenzo Di Ciaccio, che permette a persone non udenti di effettuare normali telefonate, usando tecnologie di riconoscimento e sintesi vocale.

Pathflow è un sistema basato su telecamere, sviluppato da Alberto Gangarossa, che studia come i clienti si muovono e agiscono all’interno di un luogo, confrontando queste analisi con i dati di marketing e di vendita.

Bancha è un marketplace online, integrato con i social network, che, tramite tag e parole chiave, aiuta gli utenti a identificare chi ospitare, o da chi essere ospitati, sulla base di interessi comuni. Lorenzo Setale, originario di Frosinone, ne è l’ideatore.

VMSme! è l’applicazione, sviluppata Simone Giacco, per dispositivi mobile, tablet e pc, che unisce nell’invio brevi messaggi vocali e un’anteprima con la trascrizione di ciò che si è detto. Permette inoltre di inviare VMS anche a chi non è ancora registrato, recuperando in questo modo vecchi numeri di telefono non connessi a internet, o numeri di rete fissa.

L’evento è stato coordinato da , amministratore delegato di IQUII, ed hanno partecipato di Salvo Mizzi, responsabile Progetto Working Capital di Telecom Italia, di Umberto Rapetto, direttore Iniziative e Progetti Speciali di Telecom Italia, e di Cosimo Palmisano della startup “Ecce customer”, vincitrice di Working Capital 2010.

Nato nel 2009, Working Capital si è arricchito quest’anno di tre nuovi acceleratori con Roma, Milano e Catania. Prevediamo inoltre di aprirne altri due a Napoli e Bologna entro fine anno”, ha affermato Salvo Mizzi, responsabile Progetto Working Capital di Telecom Italia. “L’obiettivo – prosegue Mizzi – è sostenere sogni d’impresa e talenti innovativi

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This