App

PotenzApp: il concorso per migliorare con un’app la vita nelle città

potenzasmart

Il digitale e le nuove tecnologie rappresentano anche per le città di piccole e medie dimensioni una grandissima occasione per superare le tradizionali forme di isolamento e di entrare in relazione con comunità più grandi, passando dal locale al globale. In questo senso il Comune di Potenza ha adottato la Strategia Potenza 2020 che vuole rendere Potenza in grado di offrire servizi e strutture di eccellenza in tutti gli ambiti della vita moderna.

Inoltre, in linea con gli orientamenti nazionali e comunitari in tema di Smart Cities and social innovation, l’Amministrazione ha promosso la tre giorni “Potenza Smart “Grande futuro per piccole città, per avviare una attenta riflessione sul futuro delle piccole città nell’era digitale.

Come ci spiega Giuseppe Granieri, professore a contratto all’Università di Urbino “Carlo Bo”: “PotenzaSmart è un progetto che lavora su due fronti. Da un lato crea aggregazione, cercando di riunire sotto lo stesso tetto le forze vive della città. Dall’altro cerca di costruire una cultura del contemporaneo in una città che tradizionalmente è sempre stata un’area laterale, lontana dai grandi centri culturali”.

Per consolidare i risultati conseguiti con la tre giorni “Potenza Smart – Grande futuro per piccole città” e per qualificare la città di Potenza come “spazio di innovazione” l’Amministrazione ha deciso di indire un su scala internazionale denominato PotenzApp. L’obiettivo del concorso è quello di individuare un’applicazione per smartphone e tablet pensata per migliorare e semplificare un qualsiasi aspetto della vita della città (dal sociale alla mobilità, dall’ambiente all’intrattenimento). Il vincitore del concorso porterà a casa un premio di 20mila euro e la possibilità di sviluppare entro tre mesi il proprio progetto. Inoltre, come ricorda Granieri, “l’idea è di regalare l’app premiata a tutte le città europee che la richiederanno” e in questo senso “la tipologia di app proposte sarà potenzialmente molto ampia, perché dovrà essere facilmente trasferibile in contesti di città diverse”.

Il concorso sembra stia avendo un seguito molto positivo e, come afferma Granieri, nonostante non ci siano ancora numeri precisi, l’iniziativa sta riscontrando un livello di attenzione molto alto: “è sicuramente un buon segnale, che ci conforta nel credere -e nel mostrare all’esterno- che anche da una piccola città si possono lanciare idee. Per il futuro sarà utile continuare a lavorare sull’idea della “Città come Squadra” e provare a connettere intelligenza e a far accelerare la circolazione delle idee”.

Per la presentazione dell’idea c’è tempo fino al 22 giugno e per maggiori informazioni riguardo il concorso basta consultare il sito PotenzaSmart.

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. Pingback: PotenzApp: il concorso per migliorare con un’app la vita nelle città | Il Distico

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This