Market & Business

Gartner: sono Android i tre quarti degli smartphone venduti nel trimestre

Tre quarti degli venduti nel mondo nei primi tre mesi dell’anno hanno il sistema operativo . Lo affermano le cifre pubblicate da Gartner, secondo cui tra gennaio e marzo il settore ha raggiunto i 210 milioni di pezzi venduti, una cifra vicina a quella dei cellulari non smart che sono stati 215 milioni.

Sul fronte dei modelli, sottolinea il comunicato dell’azienda, prevale con circa il 30% degli smartphone, seguita da Apple con il 18%. Il settore si avvia a vedere il sorpasso dei cellulari smart, che sono in crescita di più del 20% rispetto allo stesso trimestre del 2012, mentre i cellulari salgono appena dello 0,7. Sul fronte degli smartphone dietro Apple e , che insieme hanno venduto 49 milioni di dispositivi, circa un milione in meno rispetto al 2012, ci sono Lg, che ha quasi il 5% del mercato, e i due produttori cinesi Huawei e Zte.

Sul fronte dei sistemi operativi, nonostante stiano per arrivare nuovi concorrenti, difficilmente si vedranno sconvolgimenti a breve della classifica, sottolinea Anshul Gupta, il principale analista dell’azienda: “Ci sono due leader chiari nel mercato, e il dominio di Android è impossibile da scalfire – afferma – i nuovi sistemi operativi come Tizen, Firefox e Jolla potranno erodere al massimo qualche quota, ma i numeri di Android sono solidi“.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This