Device

Amazon: presto uno smartphone 3D?

Amazon: presto uno smartphone 3D?

Uno che proietta immagini in 3D, come un ologramma e visibili senza bisogno di occhiali speciali, nel quale si può navigare con i propri occhi.

È questa, secondo indiscrezioni riportate dal Wall Street Journal, una delle novità a cui sta lavorando nell’ambito di una nuova linea di prodotti fra cui un dispositivo per lo streaming audio. Un modo, per il gigante dell’e-commerce, di ampliare gli orizzonti di Kindle e Kindle Fire e sfidare ancora colossi Apple e Google.

Nel dettaglio, spiega il Journal citando fonti vicine ai piani aziendali, Amazon starebbe sviluppando due smartphone e un dispositivo per lo streaming audio. Rumors che non arrivano come fulmine a ciel sereno visto che di un telefonino targato Amazon si parlava già l’estate scorsa, mentre il mese scorso proprio il Journal riportava di un ipotetico device per lo streaming di film e show tv. Questi però sarebbero solo la punta dell’iceberg di una più ampia linea di dispositivi a cui Amazon lavora da mesi in California nel Lab126 di Cupertino (a due passi dalla sede di Apple) col nome in codice di “Alphabet Projects”. I singoli prodotti sarebbero infatti etichettati come progetto “A”, “B”, “C” e “D”.

Caute le fonti sul lancio di mercato: alcuni prodotti potrebbero restare nel cassetto dopo le consuete valutazioni finanziarie.

 

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This