Media

Agcom: al via indagine su servizi e pubblicità su web

agcom

L’, nell’ambito dell’indagine conoscitiva sui servizi internet e sulla online, ha avviato una consultazione, avente natura conoscitiva, rivolta a “tutti i soggetti attivi, a qualsiasi titolo, sul ”.

L’Autorità si pone l’obiettivo di “acquisire il punto di vista di tutti coloro che utilizzano Internet in qualità sia di utenti, sia di operatori che offrono servizi in rete. Perchè lo facciamo? (spiega una nota)Vogliamo semplicemente capire. E vogliamo farcelo dire da chi Internet la frequenta ogni giorno, o anche da chi ha appena iniziato. Insomma, da voi”. L’Agcom, in sostanza, chiede sia agli utenti, sia ai fornitori di servizi in rete, di segnalare ed evidenziare il loro punto di vista in merito ai temi individuati sull’accesso e l’utilizzo di internet e dei suoi servizi.

Gli ambiti sui quali verte la consultazione sono 10: le apparecchiature di accesso al web fisse e in mobilità, i sistemi operativi e i browser, i motori di ricerca e i social network, i servizi di informazione sul web: quotidiani on line, testate digitali e siti di operatori radiofonici e televisivi, le nuove fonti di informazione: nuove testate online, siti di condivisione, social network e blog, le piattaforme di distribuzione e quelle di pagamento, la rilevazione delle audience sul web, le piattaforme di intermediazione pubblicitaria on line, le altre forme di raccolta pubblicitaria online e, infine, i fattori di contesto: alfabetizzazione informatica, regime di tassazione, etc…

Tutti i soggetti interessati – fa sapere ancora l’Autorità – potranno compilare un semplice modulo, presente in un’apposita pagina del sito web dell’Autorità e formulare le proprie osservazioni che, seguendo le modalità indicate nella stessa pagina, saranno inviate all’Autorità ad un indirizzo di posta elettronica dedicato alla consultazione (consultagcom@agcom.it). L’Autorità aprirà anche un canale Twitter dedicato alla consultazione (#consultagcom) che avrà termine il 1 luglio . L’iniziativa –  spiega ancora Agcomrappresenta un importante strumento per acquisire informazioni, contributi e soprattutto il punto di vista di un’ampia platea di soggetti coinvolti, a vario titolo, nell’uso di internet, mezzo sempre più cruciale nel mondo dei media. Tale iniziativa rappresenta un passo concreto verso una nuova modalità di interazione virtuosa tra cittadini e Autorità.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This