Device

Amazon: in autunno in arrivo una Kindle Tv?

Amazon compra Liquavista e l'e-reader diventa a colori

Dopo il Kindle tablet e, prossimamente, il Kindle smartphone, potrebbe esserci presto anche una . , stando a quanto scrive Bloomberg Businessweek, citando diverse fonti, sta pensando di fare un ulteriore passo avanti nell’arena dei contenuti multimediali con il lancio di un apparecchio per poter vedere sul televisore di casa i contenuti multimediali di Prime, il suo servizio di streaming multimediale già utilizzabile su tablet e pc. , il nome è ovviamente indicativo (ma plausibile) visto che Amazon non ha confermato o smentito le voci, dovrebbe molto probabilmente essere disponibile all’inizio solo negli Usa, come del resto avviene per Amazon Prime.

Il nuovo apparecchio dovrebbe essere sviluppato a Cupertino, presso i Lab126, dove lavorano ingegneri provenienti da progetti legati alle smart tv e a smart box come Tivo e Vudu, guidati da Malachy Moynihan, un ex vicepresidente della Cisco Systems che ha anche lavorato per nove anni alla Apple. Amazon sta da tempo espandendo la sua offerta multimediale e proprio all’inizio di questa settimana ha messo online la prima serie di telefilm autoprodotti, 14 pilot di serie, che a seconda del gradimento del pubblico diventeranno o meno una stagione intera. E il feedback del pubblico, un sistema già integrato nel sistema di vendite online, potrebbe essere una marcia in più in questo settore per Amazon, che può anche contare sullo store delle app Android (utilizzabili sui Kindle), come ulteriore canale di pubblicità e diffusione del suo futuro box.

La società di Seattle si sta anche accaparrando i diritti esclusivi di alcune serie tv di grande successo come Downtown Abbey, con l’intento evidente di sfidare i servizi di streaming come Netflix, Hulu e Goog di Google. Si tratta quindi di una sfida a tutto campo, non solo alla Apple Tv, la cui modalità ricalca l’apparecchio tv di Amazon, secondo le voci riportate, ma anche alla PSP della Sony e alla Xbox di Microsoft e ai loro network di distribuzione di contenuti video. Molti dei servizi e sistemi con cui Amazon starebbe per entrare in competizione diretta, danno già accesso, almeno negli Usa, al catalogo di Prime, ma la possibilità di un accesso diretto darebbe un ulteriore vantaggio alla compagnia di Jeff Bezos. Non è chiaro, secondo le fonti riportate, se la Kindle tv restituirà il favore, consentendo l’accesso a contenuti multimediali esterni, ma non sarebbe da escludere, visto che gli utenti dei tablet Kindle sono già abituati ad accedere a questi servizi. Naturalmente, sullo sfondo rimane sempre l’ombra della famosa iTV di Apple, che potrebbe finalmente arrivare proprio quest’anno, secondo le ultime, ennesime, indiscrezioni pubblicate nei giorni scorsi dal New York Times.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This