Market & Business

E-commerce: Cina destinata a diventare il più grande mercato del mondo?

E-commerce: 3 Italiani su 4 si affidano al commercio digitale

Il mercato dell’ in ha raggiunto cifre record nel 2012 guadagnando circa 190 miliardi di dollari con un aumento del 66,5% rispetto al 2011. A rivelare le cifre è un report  rilasciato dal CNNIC (China Internet Network Information Center).

Lo scorso anno 242 milioni di utenti Internet hanno acquistato beni di consumo on-line e le transazioni di e-commerce generate hanno rappresentato il 6,1% del totale delle vendite al dettaglio. Come si apprende dal report, la crescita è stata trainata in gran parte da utenti mobili: durante l’ultima metà del 2012, infatti, il 40,7% degli acquirenti ha utilizzato un dispositivo per navigare e fare acquisti online. Più della metà di questi, il 53,6%, acquista utilizzando applicazioni specifiche rilasciate dai brand o dalle piattaforme di ecommerce per dispositivi mobili piuttosto che accedere ai sito web tramite browser. Di questi, il 53,3% ha riferito di aver utilizzato questo sistema standosene a casa e molti hanno riferito che ormai lo smartphone o il tablet ha cominciato per loro a sostituire il PC di casa.

Il 26,2% degli utenti intervistati ha poi dichiarato di sfogliare gli articoli in vendita dai loro smartphone durante la scuola o il lavoro mentre il 10,6% ha riferito di acquistare gli oggetti visti durante gli spostamenti o nelle attese durante le file.

Il report dimostra, inoltre, come anche l’utilizzo delle piattaforme social sia, insieme al mobile, un fattore di spinta verso gli acquisti online. Il 41,8% degli acquirenti ha detto di aver visto prima le informazioni e le promozioni di un prodotto su una piattaforma di social media prima di acquistarlo.

Per quanto riguarda la spesa, poi, ogni acquirente ha speso in media circa 843 dollari, con un incremento di 211 dollari (+ 25%) rispetto all’anno precedente. Secondo il rapporto, gli articoli più frequentemente acquistati sono stati vestiti e scarpe, che l’81,8% degli acquirenti online ha acquistato nel corso degli ultimi sei mesi del 2012. Altro genere rappresentativo è stato quello dell’elettronica che ha viso vendite per il 29,6% del totale.

Alla lice di questi dati, le considerazioni del CNNIC fanno pensare che l’e-commerce in Cina sembra avere ancora molto margine di crescita ed un destino che lo porterà a superare il mercato americano.

Il mercato dell’e-commerce cinese è attualmente dominato da Alibaba, che lo scorso anno ha gestito circa 170 miliardi di dollari di vendite attraverso due dei suoi portali, Taobao e Tmall, ed è sulla buona strada per diventare la prima società di vendita al dettaglio on-line in tutto il mondo. Taobao è un marketplace C2C con più di 800 milioni di elenchi di prodotti e 500 milioni di utenti registrati, secondo quanto afferma Alibaba, mentre la piattaforma B2C di Tmall conta, tra i suoi 50.000 vendor, grandi marchi internazionali come Microsoft, Nike e Unilever.

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. Diego Vicamini

    20/05/2013 alle 20:15

    La conformazione geografica della Cina e le considerevoli distanze di molta della popolazione dai grandi centri urbani rende l’ecommerce una piattaforma perfetta per il mercato cinese. Jack Ma (fondatore di Alibaba) ha commentato che “l’ecommerce è per le nazioni industrializzate la ciliegina sulla torta, per la Cina è invecie tutta la torta”. Se vi interessa un approfondimento su Alibaba mi permetto di proporvi questo mio articolo: http://diegovicamini.tumblr.com/post/50656297656/alibaba-il-dominatore-dellecommerce-in-cina

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This