Device

Apple in cerca di un esperto di display flessibili?

La apple cerca nuovi neo ingegneri

Da un po’ di tempo circolano in rete notizie relative ai nuovi metodi studiati da per incorporare schermi flessibili all’interno dei suoi dispositivi mobili grazie a una manciata di brevetti e domande di brevetto pubblicate nel corso dell’ultimo anno. Molti di questi rumor fanno riferimento al dispositivo da polso che la società di Cupertino sarebbe in procinto di produrre con il nome in codice di “”.

Ma sembra essere altrettanto risaputo che le domande di brevetto Apple non sono mai state una buona indicazione di future versioni del prodotto.

Ora, però, sembra che a dare man forte a i rumor circolati in rete sia un annuncio di lavoro rilasciato dalla stessa azienda nel quale si richiede una specifica competenza: flessibili. L’annuncio, riportato da CNET, recita così:

“Apple Inc. è alla ricerca di un Display Specialist per condurre un’indagine sulle tecnologie di visualizzazione emergenti come l’alta efficienza ottica degli LCD, display AMOLED e schermi flessibili per migliorare la performance ottica complessiva dei display”.

All’’annuncio si aggiungono alcune richieste specifiche tra cui:

– Esperienza pratica e comprovata nella progettazione, sviluppo e tecniche di indagine delle tecnologie di visualizzazione;

– Approfondita conoscenza delle tecnologie di visualizzazione, in particolare di schermi a cristalli liquidi e Oled design, tra cui progettazione ottica, angolo di visione, il colore e la gestione del bianco, gamma e controllo di oscuramento e metriche di caratterizzazione.

Tecnologie del genere sono già state sviluppate da altre case di produzione come il Flexible-OLED-Sharp-IGZO di Samsung che è già stato mostrato al pubblico, ma questi rimangono solo progetti da laboratorio che per essere lanciati sul mercato necessitano ancora di tempo. Anche altre aziende come Sharp e LG hanno mostrato i loro prototipi di schermi flessibili agli eventi di innovazione tecnologica come il CES. Ma per i loro costi di produzione sarà difficile vederli sul mercato mainstream prima di qualche anno.

Per quanto riguarda l’annuncio di Apple, invece, un recente aggiornamento mostra come la società abbia ritirato la richiesta di lavoro.

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. Pingback: iWatch: Apple deposita il marchio del nuovo orologio? | Tech Economy

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This