Market & Business

E-commerce: in Uk con 4G la spesa mobile salirà del 115%

Mobile-Banking

La quantità di denaro spesa online tramite telefoni cellulari e tablet, in Gran Bretagna, sarà più che raddoppiata nel corso del prossimo anno. A riferirlo è una nuova ricerca Conlumino dove si apprende che lo shopping , o m-commerce, è già salito del 55% rispetto a un anno fa, e che ora ogni oggetto è comprato su ogni secondo via smartphone o tablet.

Questo accade nonostante i consumatori affermino di essere frustrati dalla velocità non sempre ottimale delle loro connessioni mobili. Grazie alle nuove connessioni 4G, però, che offrono una velocità di circa cinque volte maggiore di quella attuale, si stima che l’importo speso tramite m-commerce aumenterà ulteriormente del 115% nei prossimi 12 mesi, durante i quali anche il numero di smartphone supererà in Gran Bretagna quello dei PC.

La copertura universale del 4G, che raggiungerà il 98% del Regno Unito, è prevista tra circa un anno e incrementerà l’economia del paese con un’aggiunta di 1,8 miliardi di sterline. Di tale aumento, 800 millioni  dovrebbero provenire da clienti mobili già esistenti  che spenderanno più soldi, mentre il rimanente miliardo arriverà da nuovi utenti.

Si stima che attualmente poco meno di un terzo di tutti gli adulti del Regno Unito utilizzano uno smartphone per compiere azioni legate allo shopping, inclusa la navigazione per ispirazione, ma anche i cosiddetti “showrooming”, dove gli utenti controllano i prezzi sul proprio cellulare comparandoli con quelli di altri negozi fisici. Solo circa il 10% completano le transazioni tramite i loro dispositivi mobili.

Neil Saunders, direttore di Conlumino, ha detto che “oggi i rivenditori devono prendere in considerazione tutte le possibilità per coinvolgere i consumatori, dando loro ogni opportunità possibile per acquistare e interagire con i loro marchi. Un approccio ‘omnichannel’ è la chiave per far si che questo accada e i dettaglianti non possono più permettersi di stare fermi.

Ebay, che ha commissionato il sondaggio, ha detto che questo era un invito all’azione per tutti i rivenditori a pensare alla loro “vetrina virtuale”. La piattaforma di ha annunciato che l’anno scorso 4,3 milioni di utenti hanno fatto il loro primo acquisto sul sito, generando 13 miliardi di dollari in tutto il mondo. Si stima poi, che la cifra tenderà ad aumentare e raggiungere i 20 miliardi entro quest’anno.

Olivier Ropars, Senior Director di m-commerce di eBay Europa, ha dichiaro che “I consumatori oggi vogliono comodità e velocità. L’arrivo della connessione 4G universale porterà con sé una più coinvolgente, immediata e intima esperienza di shopping. I rivenditori devono agire subito per trasformare questa opportunità in una realtà emozionante.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This