Market & Business

Start up: le novità dall’Italia in scena a Smau Business 2013

startup

e piccole e medie imprese, un connubio sempre più forte, così come emerge dalla tappa romana di 2013. Per toccare con mano alcune delle novità in arrivo, e in qualche caso già disponibili in versioni beta, non serve andare lontano, i casi di eccellenza in Italia non mancano.

Cartina al tornasole del presente e prossimo futuro delle start up italiane è stata la prima edizione del Premio Lamarck, all’interno di Smau, assegnato a tre progetti italiani. Uno di questi è Buzzoole, dell’omonima start up napoletana che ha già fatto parlare di sè anche all’estero con recensioni che la indicano come una delle realtà da tenere d’occhio nel 2013. Si tratta di una piattaforma che utilizza la tecnica di Influence Engine Optimization per migliorare la propria presenza e influenza online, un “do ut des” fra internauti esperti in un qualche settore, dal cinema alla cucina, e aziende che hanno interesse a promuovere i propri prodotti.

Premiato anche Wanderio, da maggio disponibile in versione beta, un portale per organizzare spostamenti dall’uscio di casa fino alla destinazione selezionata e che promette versatilità e completezza, oltre che un’interfaccia pulita e semplice. Altro premio ad , start up di Rieti che ha lanciato aGesic, un’app già utilizzata da tre aziende che monitora tramite smartphone chi lavora da solo e in potenziali condizioni di pericolo.

L’innovazione italiana non si ferma qui. Tanti i progetti interessanti anche fra i finalisti. Ad esempio Infixit di Alioth, sistema di domotica per far dialogare la casa con internet con una semplice placca da infilare nella presa della corrente. L’Università e il Politecnico di Bari hanno, invece, sviluppato un interessante sistema di impronta digitale del cibo, in primis pugliese ma non solo, che dà ai produttori virtuosi una etichetta ulteriore di garanzia della provenienza dei prodotti D.o.p. (il progetto si chiama Apulian Food Fingerprint).

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This