Market & Business

IHS: Samsung aumenterà le distanze con i competitor nel 2013

Samsung-Galaxy-S-4

Secondo quanto riportato da Digitimes, estenderà il suo mercato di dispositivi mobili andando a rendere ancora più evidente il gap con il suo più vicino competitor, staccandolo di 11 punti percentuali nel 2013. Tutto questo, secondo un report di IHS,  grazie al lancio del suo ultimo smartphone .

In combinazione con una distribuzione di massa in tutto il mondo con quasi tutti gli operatori telefonici, il nuovo concept basato sul lifestyle dell’S IV aiuterà la quota di mercato Samsung ad aumentare rapidamente nel 2013“, ha riferito Ian Fogg, direttore per la ricerca mobile e telecomunicazioni a IHS.

IHS iSuppli: Top-5 handset vendors in 2012 (ranking by unit shipments)
Rank Company 2011 2012
1 Samsung 24% 29%
2 Nokia 30% 24%
3 7% 10%
4 ZTE 6% 6%
5 LG 6% 4%

Il Samsung Galaxy S IV, lanciato il 14 marzo scorso, non è ancora sugli scaffali dei negozi ma IHS ha già fornito una visione ottimistica per le prime vendite del dispositivo durante l’anno in corso.

Secondo Samsung, l’S IV sarà supportato da 327 operatori di telefonia mobile in tutto il mondo in 155 paesi a partire dalla fine del mese di aprile. A questo si aggiungono le grandi capacità del modello, dotato di uno schermo da 5 pollici Full HD AMOLED, e con diverse migliorie e aggiornamenti importanti dei sensori e del  processore per le applicazione rispetto al precedente modello S3.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This