Market & Business

STMicroelectronics e Ericsson chiudono St-Ericsson

Secondo quanto riportato da Reuters, ed chiuderanno la società ST-, che si occupa di chip per mobile, dividendosi tra di loro alcune parti del businessmandando a casa circa 1.600 dipendenti.

L’annuncio arriva dopo mesi di dichiarazioni sul futuro di , colpita dal forte calo degli ordini da parte del maggiore cliente Nokia che ha, a sua volta, perso terreno contro Apple e Samsung. ha anche lottato per competere con altri produttori di chip in Asia che preferiscono esternalizzare la maggior parte della produzione per essere in grado di reagire rapidamente ai cambiamenti della domanda e del mercato in generale, ma non sembra essere stato sufficiente.

Tutti gli scenari possibili sono stati considerati, ma l’opzione annunciata oggi è stata sempre una possibilità reale“, ha dichiarato Carlo Bozotti, Amministratore Delegato di STMicroelectronics.

Secondo il piano di chiusura, Ericsson manterrà circa 1.800 dipendenti della forza lavoro totale di ST-Ericsson che conta 4,450 dipendenti. Questi posti di lavoro saranno per lo più in Svezia, Germania, India e Cina. Manterrà, inoltre, una linea di produzione di sottili chip 4G multimodali LTE, compresi quelli a 2G, 3G e 4G multimodale.

STMicroelectronics, invece, continuerà a mantenere gli altri prodotti ST-Ericsson esistenti e alcuni impianti di assemblaggio e collaudo, garantendo il lavoro a circa 950 dipendenti, che verranno dislocati soprattutto in Francia e in Italia.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This