Market & Business

Possibile accordo Samsung-Sharp per contrastare Apple

Sharp samsung

Come si apprende dal Wall Street Journal, la Sudcoreana Electronics sembra stia valutando l’ipotesi di investire circa 107 milioni di dollari nel tentativo di creare un’alleanza con la società Giapponese Electronics Corp. La mossa non solo consentirebbe ad entrambe le società di ridisegnare una nuova alleanza e trarne i dovuti benefici, ma metterebbe in luce anche la forza della società coreana, sempre più in primo piano nel mercato mondiale dell’elettronicarispetto a quella giapponese, che affronta un periodo non troppo roseo.

Sharp, infatti, ha come maggior cliente per la fornitura di display per iPhone e iPad. La società giapponese sta, però, affrontando un calo finanziario dovuto al taglio di richieste di componenti per l’iPad in favore dei display per l’iPad Mini. Il problema risiede nel fatto che Sharp non fornisce quei determinati componenti per il nuovo dispositivo . In questo senso, la partecipazione potenziale di Samsung nella società giapponese potrebbe contribuire a ridurre la dipendenza di Sharp dalla società di Cupertino e l’investimento porterebbe  Samsung a detenere il 3% della società Sudcoreana.

Portavoce di Sharp fanno sapere a Reuters che la notizia non sembra avere fondamento: “Questa notizia non è stata annunciata dalla società” mentre secondo alcune fonti, l’accordo dovrebbe essere annunciato in questi giorni.

2 commenti

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

2 Comments

  1. Pingback: Samsung rileva il 3% di Sharp – La Stampa Economia e Finanza

  2. Pingback: Microsoft: 561 mln di euro di multa dalla Ue per il caso Internet Explorer | Tech Economy

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This