ICT & Telco

Facebook: accordo per Messenger gratuito su Android e iOS

messenger facebook

continua a spingere il suo servizio per cellulari annunciando un accordo che porta all’uso gratuito, o comunque molto vantaggioso, di Facebook Messenger ai clienti di 18 operatori presenti in 14 paesi nel mondo.

L’azienda afferma che le promozioni saranno lanciate “nei prossimi mesi” e daranno ai proprietari di telefoni cellulari Android e iOS  la possibilità di usufruire, gratis o ad un costo minimo, di Facebook Messenger  senza aver bisogno di un abbonamento o di un pacchetto dati.

Tuttavia non c’è alcuna conferma su quando e quanto tempo durerà l’iniziativa. L’azienda dice che il 75% dei suoi utenti attivi invia almeno un messaggio al mese tramite il servizio Messenger, e l’obiettivo è incrementare tale numero.

L’elenco degli operatori che parteciperanno all’iniziativa:

  • Europa: TMN in Portogallo, Three in Irlanda, Vivacom in Bulgaria, Backcell in Azerbaydzhan, Tre in Italia;
  • Asia: Airtel e Reliance in India, Indosat, Smartfren, AXIS e XL Axiata in Indonesia, SMART nelle Filippine, DiGi in Malesia, DTAC in Thailandia;
  • Africa e Medio Oriente: Viva in Bahrain, STC in Arabia Saudita, Etisalat in Egitto;
  • America Latina: Oi in Brasile.

Non è certo che Facebook riuscirà con il suo Messenger a prevalere sul mercato vista la concorrenza agguerrita ma, anche in questo caso, ciò che fa la differenzasono i numeri: Facebook ha una base utenti enorme cui rivolgersi rispetto agli altri competitor. Staremo a vedere.

Clicca per commentare

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This