Market & Business

Yahoo! abolisce il lavoro da casa

marissa-mayer-7882_700x500

Per migliorare le condizioni di nella società di !, il CEO Marissa ha adottato nel tempo politiche ispirate a flessibilità e clima positivo, introducendo, ad esempio, cibo gratis a mensa, servizi di palestra e iPhone per tutti i dipendenti.

Ora, però, la Mayer ha optato per una soluzione che non le conferirà probabilmente molta popolarità. Da giugno, infatti, per i dirigenti sarà proibito lavorare da casa. Come riportato da The Telegraph, in una nota indirizzata agli “Yahoos” (termine utilizzato per indicare i dipendenti), il capo delle risorse umane spiega di aver bisogno “che ci sia un solo Yahoo! e che per cominciare bisogna stare tutti insieme fisicamente”.

Per diventare il posto migliore in assoluto per lavorare, la comunicazione e la collaborazione saranno importanti”, ha riferito Rees Jackie. “Ecco perché è fondamentale che siamo tutti presenti nei nostri uffici. Alcuni delle migliori decisioni e intuizioni provengono dalle discussioni in corridoio e in caffetteria, incontrando nuove persone in riunioni di team improvvisate”.

Sebbene la maggior parte delle aziende abbia già adottato una politica di questo tipo, la decisione della Meyer segna un passo decisivo per la società. Molti del personale di Yahoo!, infatti, sono entrati in azienda proprio per la politica flessibile che permetteva di lavorare da casa.

I critici hanno accusato la Mayer di riportare la società nel 1980 ma la vera preoccupazione del CEO sembra essere quella che alcuni dipendenti di Yahoo! che lavorano da casa non siano abbastanza produttivi.

Si tratta di questo o piuttosto, come malignano in molti, di una mossa strategica per ridurre il proprio organico senza dover provvedere a liquidazioni onerose?

1 Commento

Commenti e reazioni su:

Loading Facebook Comments ...

1 Commento

  1. Pingback: Lo stop al lavoro da casa "È quello che va bene per Yahoo" | Tech Economy

Lascia una replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

No Trackbacks.

TechEconomy è il portale di informazione dedicato a manager, imprenditori e professionisti che vogliono approfondire e comprendere l’impatto delle tecnologie nello sviluppo del business nelle PMI come nell’industria, nella finanza, nei servizi.
Si rivolge insomma a tutti coloro che vogliono capire come le nuove realtà dell'Information Technology - Web 2.0, e-Business, net economy - stiano cambiando l’economia, e con essa la società.
Inizio
Shares
Share This